Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Comportamento di acquisto e di consumo nel mondo dello smartphone: un'analisi statistica

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Statistiche ed Attuariali

Autore: Raffaele Fontanarosa Contatta »

Composta da 64 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 70 click dal 16/05/2018.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

Estratto della Tesi di Raffaele Fontanarosa

Mostra/Nascondi contenuto.
15 1.2.2 OBJECT: il device intelligente La scelta del modello va, allo stesso tempo, inevitabilmente a differenziarsi in base alle esigenze, generando la necessità per le aziende del settore di interpretare al meglio i gusti e le preferenze degli utenti. Le principali caratteristiche che lo rendono “appetibile” sul mercato riguardano essenzialmente le prestazioni hardware e software, che determinano la fluidità e l’affidabilità nell’utilizzo. Ma un ruolo sempre più significativo vanno assumendo la tipologia di design, le dimensioni del display e la possibilità di catturare immagini di elevata qualità. La partita si gioca anche sul fronte delle informazioni da gestire: la capacità di immagazzinare più materiale possibile in modo da tenerlo con sé in ogni occasione. Naturalmente, non tutti i consumatori affrontano allo stesso modo tale scelta. Gli acquirenti si dividono sostanzialmente in due grandi categorie: chi è più orientato verso una scelta di tipo “emozionale” – guardando perlopiù a fattori come il brand o il design – e chi invece predilige un approccio razionale, analizzando in modo meticoloso tutti i singoli componenti che fanno parte della dotazione tecnica. Lo smartphone attuale, se si considera un top di gamma, ha raggiunto dimensioni dello schermo in media pari o superiori ai 5 pollici, con processori multi core che consentono una velocità nell’uso elevata e un quantitativo di RAM (attualmente si sono raggiunti i 4 GB) utile ad ottenere un multitasking “spinto”. Innovazioni importanti sono state raggiunte anche sul fronte della fotocamera anteriore/posteriore che può superare rispettivamente gli 8 e i 20 megapixel e della capacità di archiviazione, che si aggira in genere sui 16/32 GB, in alcuni casi con possibilità di espansione esterna. Il panorama italiano si caratterizza attualmente per la prevalenza di sistemi operativi Android, leader indiscusso del mercato già da qualche tempo e persino in aumento di diversi punti percentuali rispetto agli anni precedenti. Restano,
Estratto dalla tesi: Comportamento di acquisto e di consumo nel mondo dello smartphone: un'analisi statistica