Skip to content

I nuovi player over-the-top nel settore dell'audiovisivo e il caso di DAZN

Informazioni tesi

  Autore: Andrea Tonioni
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2018-19
  Università: Università degli Studi di Bergamo
  Facoltà: Scienze della Comunicazione
  Corso: Scienze della comunicazione
  Relatore: Cecilia Penati
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 92

Nell’elaborato, in modo propedeutico ad un’analisi finale sul servizio di DAZN, in primo luogo si individuano le caratteristiche generali del mercato e degli operatori over-the-top (Ott) nel settore dell’audiovisivo: si illustrano, seppur sommariamente, le opportunità tecnologiche offerte dal digitale, le questioni giuridiche, i modelli di business e soprattutto i cambiamenti apportati alla catena di creazione del valore nelle sue fasi di produzione, distribuzione e fruizione. In secondo luogo si descrive l’evoluzione - complice anche l’avvento di servizi di streaming video on demand (Vod) - del mercato dei diritti sportivi in cui DAZN opera. Si prendono in particolar modo in esame i bandi, le caratteristiche dei licenziatari, le trattative per l’assegnazione delle licenze di trasmissione della Serie A, ripercorrendo i cambiamenti che si sono susseguiti dagli anni ’90 ad oggi. Infine si propone il caso specifico di DAZN, illustrando - dopo un’introduzione sugli altri player Vod nel contesto italiano - la sua offerta, le sue peculiarità, il funzionamento della piattaforma e la gestione della comunicazione.

Informazioni tesi

  Autore: Andrea Tonioni
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2018-19
  Università: Università degli Studi di Bergamo
  Facoltà: Scienze della Comunicazione
  Corso: Scienze della comunicazione
  Relatore: Cecilia Penati
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 92

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
3 Introduzione L’elaborato verte sull’analisi dell’emergente – ma sempre più consolidato – mercato degli operatori over-the-top nel settore economico-industriale dell’audiovisivo in cui rientrano player che, sfruttando a pieno in tutte le fasi della filiera le opportunità offerte da Internet e dal web, vanno alla ricerca di nuovi modelli di business, riducendo i costi – strutturali ma non solo – e incrementando i guadagni. In particolar modo la tesi si focalizzerà sull’of- ferta mediale sportiva, limitatamente al contesto italiano, descrivendone le dinamiche economiche e analizzando in ultima istanza un caso di studio concreto come DAZN, di proprietà del gruppo Perform. Obiettivo di questo lavoro è primariamente dimostrare come il settore in questione, per quanto allo stato attuale ricopra ancora una posizione di subalternità nei confronti di quello dei broadcaster tradizionali, sia in netta e costante crescita. Le mutazioni tecnolo- giche degli ultimi decenni, infatti, non sono state fine a loro stesse ma seguite da altre culturali e legate alle abitudini di consumo televisivo degli utenti, che hanno comportato di conseguenza novità nello scenario economico. Inoltre il principale ostacolo che oggi queste piattaforme stanno incontrando, e cioè la scarsa alfabetizzazione informatica e di- gitale di parte della popolazione, è destinato ad essere superato con il passare degli anni. Secondariamente si vuole evidenziare come questa affermazione riguardi nello specifico anche un mercato complesso, e in Italia decisamente consolidato, come quello dei diritti sportivi: il caso di DAZN – che per altro, data una solo recente introduzione nel Bel paese, non ha ancora avuto un grande approfondimento da un punto di vista accademico – ne è un esempio tangibile. All’interno dei confini nazionali, al momento è l’unico operatore esclusivamente over-the-top, ma se si adotta una prospettiva più ampia è possibile riscon- trare come all’estero altre imprese (per esempio Amazon, Facebook e Twitter) stiano già puntando sul settore sportivo e in prospettiva possano divenire nuovi competitors anche per quelle italiane. Per giungere a questo risultato la metodologia adottata è stata quasi esclusivamente con- sultativa: si è ricorso tanto a fonti primarie (come delibere, direttive, ricerche, bandi, siti ecc.) quanto a fonti secondarie (come libri ma soprattutto, data la prossimità delle tema- tiche, articoli). Sono anche state realizzate due interviste, riportate in appendice, utili so- prattutto in un primo momento, antecedente alla stesura, ad avere un quadro più chiaro
Forse potrebbe interessarti la tesi:

Sinergie e strategie di riposizionamento dei grandi player tv italiani

Studio strategico del contesto televisivo attuale, partendo dalla storia della tv analogica fino alla rivoluzione digitale e alle diverse declinazioni offerte dalla tecnologia per la fruizione di contenuti audiovisivi.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

pay tv
audiovisivo
diritti
convergenza
sky
on demand
esclusiva
over the top
dazn

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi