Skip to content

Modelli innovativi di ospedalizzazione: potenzialità del setting domiciliare come sede alternativa di ricovero

Informazioni tesi

  Autore: Lucia Criscuolo
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2018-19
  Università: Università degli Studi di Padova
  Facoltà: Scienze Infermieristiche
  Corso: Infermieristica
  Relatore: Anna De Col
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 95

Il presente elaborato di tesi si propone di individuare e comprendere le potenzialità dei programmi di Ospedalizzazione domiciliare come alternativa al tradizionale ricovero ospedaliero nel trattamento di condizioni patologiche acute.
Per la stesura della seguente revisione critica di letteratura è stata condotta una ricerca bibliografica tramite la banca dati MEDLINE (interfaccia Pubmed) attraverso la metodologia PICO. Dalla ricerca sono emersi 103 documenti e, previa lettura integrale degli stessi, è stato considerato idoneo un totale di 40 articoli.
I criteri di selezione del materiale prevedevano coerenza con l’obiettivo di ricerca, periodo di pubblicazione negli ultimi 15 anni, lingua inglese o italiana e fascia d’età adulta.
Le ricerche selezionate in letteratura valutano i programmi di Ospedalizzazione domiciliare indagando diversi outcome assistenziali fra i quali rientrano: tassi di mortalità, incidenza di complicanze, tassi e tempi di prima di riammissione, ricorso a istituzionalizzazione, esiti funzionali, stato depressivo, qualità di vita e livello di soddisfazione di assistiti e caregiver. Sono riportati esiti complessivamente positivi e spesso migliori di quelli registrati in setting ospedaliero.
Non è emerso nessun effetto negativo dovuto alla gestione domiciliare degli assistiti.

Informazioni tesi

  Autore: Lucia Criscuolo
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2018-19
  Università: Università degli Studi di Padova
  Facoltà: Scienze Infermieristiche
  Corso: Infermieristica
  Relatore: Anna De Col
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 95

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1    INTRODUZIONE Il progressivo invecchiamento demografico sta interessando in modo sempre più significativo la popolazione mondiale: nel 2015 le persone anziane di età uguale o superiore a 65 anni, costituivano l’8,5% del totale rispetto all’8% registrato nel 2012, con un incremento triennale pari a 55 milioni di individui. Le previsioni indicano inoltre che tale valore sarà destinato ad aumentare del 60% nei prossimi quindici anni ed entro il 2050 la coorte di popolazione anziana costituirà il 16,7% di quella globale 1 . L’avanzamento della scienza medica e la presenza di migliori condizioni di vita nei paesi più sviluppati hanno portato ad un aumento della longevità, che ha tuttavia un impatto rilevante sullo stato di salute degli individui: l’età è infatti il principale fattore di rischio per l’insorgenza di diversi stati patologici 2 . Gli anziani sono pertanto particolarmente suscettibili a eventi negativi di malattia e, sebbene la struttura ospedaliera sia la sede standard per il trattamento di condizioni acute, rappresenta spesso un ambiente problematico per tali individui. Il continuo processo di invecchiamento non è destinato ad arrestarsi e risulta pertanto necessaria non solo la presenza di strutture ospedaliere all’avanguardia, ma anche il progressivo sviluppo di servizi sanitari alternativi 3 . Ho deciso di focalizzare la presente tesi su un servizio di erogazione di assistenza sanitaria, definito Ospedalizzazione domiciliare (OD), il quale potrebbe avere le potenzialità per far fronte alle problematiche finanziarie ed epidemiologiche che caratterizzano il panorama mondiale. L’idea è nata partecipando al programma Erasmus che mi ha dato l’opportunità di svolgere un periodo di tirocinio presso il Tays University Hospital a Tampere, in Finlandia, nell’Unità Operativa (U.O.) di Ospedalizzazione domiciliare, che è stata per me grande motivo di riflessione. Prima di tale esperienza, ad esclusione di ciò che concerne l’ambito delle cure palliative domiciliari, non ero mai venuta a conoscenza dell’esistenza di alternative al ricovero ospedaliero tradizionale nel caso di patologia in fase acuta; tuttavia, nel corso dei miei tirocini curriculari era già risultato evidente l’effetto negativo determinato dall’ospedalizzazione, soprattutto quando riguardante soggetti anziani. La vasta diffusione del servizio in tutto il territorio finlandese nonché la sua regolamentazione a livello nazionale suggeriva dovessero esistere comprovate evidenze scientifiche a

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.

Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

sicurezza
efficacia
ospedalizzazione domiciliare
livello di soddisfazione
esiti di salute
modelli assistenziali alternativi
ricovero ospedaliero
home hospital
home hospitalization

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi