Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

"Ti o visto nella foto e sembra che non hai cambiato niente". L'emigrazione tra corrispondenza e fotografia.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 Tuttavia dopo la seconda Guerra Mondiale, il flusso migratorio, con un vistoso recupero raggiunse di nuovo proporzioni colossali anche perché, ancora più di prima, l’emigrazione venne vista come “elemento essenziale per il recupero socio - economico - politico nazionale” e “condizione pregiudiziale affinché l’Italia possa realizzare un aspetto vitale della sua futura economia.” 3 3 D. DEMARCO, L’emigrazione italiana dall’Unità ad oggi : profilo storico, in Il movimento migratorio italiano dall’Unità Nazionale ai nostri giorni I, pag. 44.

Anteprima della Tesi di Angelina Vivona

Anteprima della tesi: "Ti o visto nella foto e sembra che non hai cambiato niente". L'emigrazione tra corrispondenza e fotografia., Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Angelina Vivona Contatta »

Composta da 95 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1871 click dal 04/11/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.