Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Madeleine Leininger e il nursing transculturale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Antropologia e nursing due mondi mescolati 5 1.2 Infermieristica e antropologia: punti d’incontro L’infermieristica, ormai non più identificata solamente come un fare ha tra le sue potenzialità ancora sostanzialmente inespresse, almeno in Italia, anche quella dell’ibridazione dei suoi saperi con alcune discipline scientifiche che le sono affini nello studio dell’uomo. Tra queste un posto di assoluto rilievo lo merita sicuramente l’antropologia culturale che possiede come sua caratteristica peculiare lo studio del significato e delle strutture di vita dell’uomo come espressione della sua attività mentale che costituisce la cultura. Proprio il precipuo interesse per l’uomo e per le diversità umane costituisce oggetto specifico di studio dell’antropologia culturale così come all’uomo e alla collettività che percepiscono un bisogno di salute malattia si rivolge l’assistenza infermieristica la quale, e in questo si differenzia dall’approccio biomedico di patologia, riconosce un’importanza fondamentale alla componente psico-socio-culturale dei bisogni di assistenza che se soddisfatti in modo integrato possono portare ad un migliore stato di salute complessiva. Molte interconnessioni, tra nursing e antropologia, sono state portate alla luce da studiosi come Lionetti, ma una riveste un’importanza fondamentale ed è: la basilarità dell’esperienza diretta sul campo per la formazione completa del professionista [Urli 1999]. Il concetto di care 6 , proprio del nursing, che pone l’identità del prendersi cura della persona al centro del processo di salute malattia, si avvicina molto al contributo dato all’interpretazione delle varie culture da parte dell’antropologia. Proprio il tipo di rapporto che l’antropologo instaura con la popolazione che va a studiare, uomo tra gli uomini, con la sua carica di sensibilità e di rapporto empatico assomiglia al rapporto spesso amichevole e informale, con meno barriere socio culturali, che si

Anteprima della Tesi di Alessandro Stievano

Anteprima della tesi: Madeleine Leininger e il nursing transculturale, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Alessandro Stievano Contatta »

Composta da 181 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 53011 click dal 17/11/2004.

 

Consultata integralmente 65 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.