Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La recente evoluzione del mercato del trasporto aereo: il fenomeno delle Low Cost Airlines

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

VIII Adottare la filosofia low cost presuppone una straordinaria intelligenza. Gestire una compagnia a basso costo implica predisporre un ingegnoso amalgama tra elementi fra loro strettamente legati, ognuno dei quali contribuisce alla messa in moto di un meccanismo vincente. Offrire tariffe molto basse, comporta un minuzioso controllo dei costi operativi, per i quali si deve puntare costantemente ad un sostanzioso ridimensionamento. E mantenere bassi i costi significa accettare e fronteggiare di petto le sfide che il mercato presenta costantemente. Per questo ed altre ragioni diverse sono anche le perplessità che non pochi sollevano relativamente alla tenuta nel lungo termine del fenomeno. I punti critici che possono limitare l’espansione delle low cost sembrano essere anche il possibile deterioramento del contesto competitivo alla luce del sovraffollamento di cui attualmente si registrano i primi segnali. La caduta prematura di alcuni vettori a basso costo e l’insignificante peso delle restanti compagnie ad eccezione di Ryanair ed Easyjet in Europa mostrano che guadagnarsi spazio non è poi così semplice. Soprattutto se si ha ben poco di low cost. La fedele riproduzione del modello conta solo pochi veri “seguaci”, il resto dei quali si batte fra una insufficiente visibilità di mercato ed un soffocamento di cui un po’ tutte risultano soffrire, a causa di una accentuata dispersione della domanda. Problematico sarà anche per i vettori mantenere le condizioni favorevoli di cui hanno sempre goduto nell’utilizzo delle infrastrutture aeroportuali, in scali prima deserti, un domani affollati e pretenziosi in termini economici. Inoltre interessante è la sfida che ben presto le low cost dovranno affrontare, quando di fronte a ordini di aeromobili abbondantemente generosi, dovranno mantenere tassi di crescita difficilmente sostenibili su livelli sempre così alti. Bisogna, altresì, considerare che volare a basso costo non è sempre conveniente come sembra e non sempre si paga quanto promesso, le tariffe di andata e ritorno sono molto diverse e l’offerta di prezzi super scontati avviene nei soli periodi stagionali di caratteristica flessione della domanda e per una quantità comunque minima. I rimborsi non vengono contemplati nella politica aziendale e la gestione delle lamentele pare essere abbastanza rude. Problemi che potrebbero venire a galla se in futuro non si riuscirà a mantenere un gap a livello tariffario consistente rispetto ai vettori tradizionali. A dispetto dei limiti comunque presenti, è bene sottolineare come le prospettive del fenomeno possano ritenersi moderatamente ottimistiche.

Anteprima della Tesi di Gianpiero Greco

Anteprima della tesi: La recente evoluzione del mercato del trasporto aereo: il fenomeno delle Low Cost Airlines, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Gianpiero Greco Contatta »

Composta da 180 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 14912 click dal 26/10/2004.

 

Consultata integralmente 73 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.