Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'elaborazione casistica del diritto: esperienza romana ed anglosassone

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

3 L’espressione “diritto giurisprudenziale”, dunque, può servire a porre in luce il prevalere del momento “interpretativo” su quello “normativo”, ma non è indicativa del metodo con cui gli interpreti del diritto lo “costruirono”, né lo si potrebbe definire solo come diritto casistico 4 , intendendosi un ordinamento giuridico riconosciuto dall’insieme di soluzioni concrete date ai singoli casi pratici 5 . Ma non fu solo, quindi, l’apporto della interpretazione giurisprudenziale a contribuire all'innovazione dell'arcaico sistema del diritto romano. Importanti novità furono inserite, sotto forma di editti mediante la iurisdictio del pretore, urbanus e peregrinus. Tale fenomeno, sconosciuto alla nostra attuale esperienza, si tradurebbe in una forma di produzione del diritto che si esplica attraverso la soluzione dei casi concreti. A tal proposito il Kunkel 6 , suggerisce le ipotesi che molte delle brillanti creazioni del ius honorarium in realtà furono, in massima parte, opera dei giuristi in qualità di respondenti o quali componenti del consilium principis e che essi quindi guidarono l’opera creatrice dei magistrati. 4 Schiavone A., Linee di storia del pensiero giuridico romano, op. cit.; anche cfr Vacca L., Contributo allo studio del metodo op. cit.; e ID., La giurisprudenza nel sistema delle fonti del diritto romano ( Torino 1989); della stessa opinione anche Vincenti U., Il valore del precedente nella tradizione giuridica europea (Padova 1998); Bretone M., Tecniche e ideologie, op. cit. 36 ss. Infine non difforme Talamanca M., Istituzioni di diritto romano (Napoli 1998) 21 ss. 5 Schiavone A., Linee di storia del pensiero, op.cit. 40 ss. 6 Kunkel W., Linee di storia, op. cit. 132 ss.

Anteprima della Tesi di Luca Intennimeo

Anteprima della tesi: L'elaborazione casistica del diritto: esperienza romana ed anglosassone, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Luca Intennimeo Contatta »

Composta da 134 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3334 click dal 27/10/2004.

 

Consultata integralmente 21 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.