Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Progetti didattico-educativi al suono in alcune scuole elementari dell'Emilia Romagna

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

1 Introduzione Narra Esiodo nella Teogonia 1 che Mnemosine aveva partorito a Zeus nove figlie che, con la danza e con il canto, allietavano gli uomini per far loro dimenticare angustie e dolori. Questo era avvenuto dopo che il padre degli dei aveva portato, con la sua vittoria sui Titani, un nuovo ordine nel mondo. La nascita delle Muse eternò dunque la gioia di quel trionfo e le nove gioconde fanciulle rinnovavano tra gli dei la letizia ogni volta che facevano risuonare dei loro canti le sedi dell’Olimpo. Così anche percorrendo le sale dei Musei Vaticani sembra che il canto della Musa Euterpe catturi il visitatore sensibile ed immaginativo che si soffermi, seppur brevemente, ad osservare la sua scultura. Questa attrae una giovane donna graziosamente seduta con il flauto tra le mani quasi a custodire e proteggere i segreti dei suoni, può accadere di essere preso dalla suggestione di trovarsi veramente di fronte a colei che, con il potere del suono e del silenzio, può toccare le corde segrete dell’animo umano e condurre nel mondo dell’immaginario e del sogno 2 . In musicoterapia, dove non solo si usano canto e strumenti musicali, ma anche la stessa parola quale veicolo di emozioni e di espressività, Euterpe musa della musica e della poesia lirica, si fa mediatrice all’interpretazione e fonte rivelatrice di intuizioni per possibili percorsi terapeutici da seguire; percorsi vocalici intrisi di biografia passata, cui si giunge con la funzione mnestica, suoni in grado di liberare tracce sepolte nel passato. Così l’eco del canto di Euterpe mi ha accompagnato in tutte le fasi del mio percorso nel quale ho cercato al meglio di sottolineare il ruolo che la musicoterapia può assumere oggi, soprattutto nella realtà scolastica, e di come possa essere un valido aiuto non solo per gli alunni affetti da gravi patologie ma anche per quelli con semplici difficoltà. 1 Colonna A. (a cura di), Opere di Esiodo, Utet, Torino, 1983, pp. 63-67. 2 Oberegelsbacher D., Rezzadore G, Il potere di Euterpe, Franco Angeli, Milano, 2003.

Anteprima della Tesi di Anna Chiara Achilli

Anteprima della tesi: Progetti didattico-educativi al suono in alcune scuole elementari dell'Emilia Romagna, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Anna Chiara Achilli Contatta »

Composta da 174 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7563 click dal 15/11/2004.

 

Consultata integralmente 22 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.