Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La partecipazione al procedimento in materia antitrust davanti all'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

5 La sincronia delle due normative, quella sul procedimento amministrativo e quella sull’autorità Antitrust, non è casuale ed è indicativa del profondo ripensamento dei rapporti fra Stato e cittadino 1 , nel caso della legge 241, e fra Stato e fenomeno economico, nel caso della legge 287 2 . Appare quindi significativo analizzare quale relazione intercorra fra il nuovo assetto dei rapporti fra cittadino e istituzione pubblica e il nuovo assetto organizzativo all’interno dello Stato-apparato, modificato in maniera radicale proprio con l’introduzione della figura delle autorità indipendenti e, in particolare modo, dell’AGCM. 1 In particolare A. LUCE in Il procedimento amministrativo ed il diritto di partecipazione nella legge 241/90 in Diritto processuale amministrativo 1996 pp. 552-554 sottolinea l’importanza della introduzione della procedimentalizzazione dell’azione amministrativa come elemento di tutela della libertà del cittadino rispetto alla formazione della volontà della p.a e quindi, sotto tale profilo, assume rilevanza fondamentale la partecipazione dell’interessato al procedimento stesso. In generale sui caratteri “rivoluzionari” della l. 241/90 vedi F. FIGORILLI Il contraddittorio nel procedimento amministrativo: dal processo al procedimento con pluralità di parti, Napoli, 1996. 2 Vedi F. MERUSI Democrazia e autorità indipendenti, Bologna, 2000 pp. 11-12: da un intervento basato sulla programmazione, sul finanziamento pubblico delle imprese, sull’impresa pubblica si è passati improvvisamente e drasticamente a ragionare su privatizzazioni, mercato, concorrenza e, di conseguenza, su i garanti di tali elementi, cioè sulle autorità indipendenti. Vedi anche M. CLARICH Per uno studio sui poteri dell’Autorità Garante della Concorrenza e del mercato in Diritto Amministrativo 1993 p.81 e C. FRANCHINI Le autorità indipendenti come figure organizzative nuove in I Garanti delle regole a cura di S. Cassese e C. Franchini, Bologna, 1996, anche se in tal caso il riferimento è in generale al fenomeno delle autorità. Non sempre di novità assoluta si parla in dottrina: PREDIERI in Il prorompere delle autorità indipendenti, Firenze, 1998, pp. 5 e ss. parla del passaggio da un’amministrazione di tipo piramidale ad una settoriale basata su “amministrazioni-atolli”, in linea con l’art. 5 della Cost. con un richiamo suggestivo alla filosofia di regolazione corporativa; PAJNO in L’esercizio di attività in forme contenziose in I garanti delle regole a cura di S. Cassese e C. Franchini, Bologna, 1996, si rifà al vecchio strumento dell’amministrazione contenziosa previsto dall’ art. 3 della l. 2248/1865 All. E, utilizzato però con funzioni nuove, cioè al fine di tutelare il mercato come valore della collettività. S. PASSARO in Le amministrazioni indipendenti, Torino, 1996, pag 23 parla addirittura del fenomeno degli enti di regolazione di specifici settori come di una forma di “pubblicità non statuale”, ovvero di una realtà di amministrazione “comunitaria” cioè “non esaurentesi nella organizzazione giuridica dell’apparato burocratico, ma che deve ad un rapporto osmotico con la società la sua forza ed il suo stesso fondamento”.

Anteprima della Tesi di Enrico Leonardo Camilli

Anteprima della tesi: La partecipazione al procedimento in materia antitrust davanti all'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Enrico Leonardo Camilli Contatta »

Composta da 249 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5829 click dal 29/10/2004.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.