Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La partecipazione al procedimento in materia antitrust davanti all'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 parte ex ante mediante il collegamento con il potere politico ( e qui viene in rilievo l’art. 95 ), dall’altra ex post mediante il sindacato giurisdizionale sull’atto da farsi in base ai principi derivanti dall’art. 97 ( anche in via mediata per mezzo del principio di legalità ). In poche parole, questa visione classica non ammette, in base ad una visione rigida del principio di separazione dei poteri, l’esistenza di un potere amministrativo svincolato dal modello individuato dall’art. 95 Cost 9 . Come conseguenza di tale ricostruzione, l’Autorità non potrebbe essere parte della pubblica amministrazione in ragione della sua posizione nei confronti del potere esecutivo: infatti elemento caratterizzante è proprio la sua indipendenza di tipo sia strutturale che funzionale, ovvero sia da un punto di vista della struttura organizzativa che da quello, sicuramente più pregnante, dell’ “esercizio autoreferenziale di una propria funzione” 10 . Tuttavia, sviluppando tale assunto, si pone il problema del riconoscimento costituzionale 11 di un tale ente, che, da una parte, non potrebbe essere ricondotto alla pubblica amministrazione in forza della sua posizione di indipendenza genetico-strutturale, dall’altra non potrebbe essere inserito nel potere giurisdizionale, laddove eserciti forme affini ad 9 R. PEREZ, Autorità indipendenti e tutela dei diritti, in Rivista trimestrale di diritto pubblico, 1996, pp. 115 e ss. . 10 PASSARO, op. cit., p. 36. 11 V. CERULLI IRELLI in Autorità indipendenti: c’è bisogno di una riforma? in Ciclo di seminari sulle autorità indipendenti di regolazione e di garanzia tenuto dall’ISAE , Roma 25.01.01; C. MELLONE in Il procedimento amministrativo davanti all’Autorità garante della concorrenza e del mercato, aprile 2001 in www.diritto&diritti.it riferisce dei vari tentativi della dottrina di far rientrare in un’ottica di legittimazione politico-rappresentativa la posizione dell’Autorità nell’ordinamento amministrativo, mediante un supposto “accordo istituzionale democraticamente qualificato fra Parlamento e Governo”.

Anteprima della Tesi di Enrico Leonardo Camilli

Anteprima della tesi: La partecipazione al procedimento in materia antitrust davanti all'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Enrico Leonardo Camilli Contatta »

Composta da 249 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5829 click dal 29/10/2004.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.