Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il contributo delle biotecnologie avanzate in agricoltura: qualità, sicurezza e mercato degli Organismi Geneticamente Modificati

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

14 gronomico. In medicina l’ingegneria genetica viene utilizzata per la pro- duzione di farmaci, con la manipolazione di microrganismi (ma talvolta anche di piante o animali), oppure per terapie quali la cura di malattie a base genetica, con l’intervento diretto sui geni del corpo umano oppure, in un futuro più o meno lontano, per la sostituzione di organi malati con quelli ottenuti sia da animali geneticamente “umanizzati”, che diretta- mente da cloni di embrioni umani. Per capire la portata di tali innovazioni basta pensare che, attraverso l’ingegneria genetica, in un organismo può essere impiantato un gene portatore di un determinato carattere anche quando questo gene deve es- sere prelevato da un organismo completamente diverso. Bisogna ricordare, però, che l’ingegneria genetica non è ancora in grado di operare con precisione: il DNA iniettato si integra nel genoma del nuovo organismo in modo ancora casuale, senza consentire di preve- dere le interazioni con altri geni e con la fisiologia dell’organismo. Un caso emblematico è quello della patata divenuta incomprensibilmente tos- sica in seguito all’inserimento di un gene del bucaneve, come ha dimo- strato il ricercatore A. Pustzai in un suo lavoro. L’intervento dell’uomo sulla selezione genetica non è un fatto nuo- vo: per molte migliaia di anni gli esseri umani hanno cercato, infatti, di controllare il loro ambiente influenzando le caratteristiche genetiche delle altre specie. L’addomesticamento di piante e animali selvatici è un esem- pio della manipolazione genetica realizzata allo scopo di produrre cibo migliore e in maggiore quantità. In epoca storica furono le piante dei propri campi e gli armenti delle proprie greggi a costituire il materiale su cui l’uomo ha potuto esercitare un controllo e una selezione più o meno diretta, sebbene i metodi a dispo- sizione per realizzare tale obiettivo siano rimasti assolutamente empirici e

Anteprima della Tesi di Monica Cempella

Anteprima della tesi: Il contributo delle biotecnologie avanzate in agricoltura: qualità, sicurezza e mercato degli Organismi Geneticamente Modificati, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Monica Cempella Contatta »

Composta da 268 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3566 click dal 05/11/2004.

 

Consultata integralmente 14 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.