Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le alleanze strategiche nel settore automobilistico

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 condivisione dell’obiettivo di crescita per ogni realtà aziendale, il secondo capitolo identifica le operazioni che sottendono la creazione di nuova ricchezza tra alcune delle operazioni di finanza straordinaria che creano opportunità di crescita, analizzando per ciascuna di esse le particolarità in chiave di costi e vantaggi, per poter ben introdurre il concetto di creazione di valore, spesso associato alla crescita, per la quale vengono citate le aree d’intervento per accrescere il valore d’impresa e indicate le differenti modalità di misurazione e stima. Proprio in merito alla quantificazione del valore, sempre in tal sessione, viene proposto un’alternativa di valutazione, sulla stratificazione del valore, riadatta agli accordi di alleanza strategica con le dovute modifiche, al fine di stimare ciascuna componente che contribuisce al valore dell’accordo. Viene, allora, portata avanti un’analisi sui valori divisibili e indivisibili, nella ragione e fattispecie di acquisizione, con lo scopo di identificarne la ragione di creazione di nuova ricchezza e di stimarne il prezzo massimo cui si è disposti a pagare in ragione anche e soprattutto dei flussi previsionali. Ad approfondire l’analisi, si aggiungono, riflessioni in merito al valore soggettivo e al ricorso a mezzi di terzi come opportunità di creazione di nuova ricchezza facendo perno sull’effetto della leva finanziaria; si aggiungono, inoltre, osservazioni sulla convenienza e diversità della crescita per vie interne o esterne, curando per grandi linee gli aspetti delle operazioni M&A. Il terzo capitolo è quello della alleanze strategiche, che dopo aver, seppur brevemente, introdotto le linee guida e le dinamiche del sistema economico globalizzato, propone la trattazione degli accordi intravisti come opportunità di crescita dimensionale, geografica, produttiva e generatori di costi e benefici derivanti da contratti di collaborazione. Dopo aver mostrato la rilevanza delle alleanze strategiche nel sistema moderno dell’economia, il terzo capitolo mostra un approfondimento sulla specificità dell’approccio economico-aziendale allo studio delle concentrazioni e delle aggregazioni interaziendali, con lo scopo di introdurre gli efficaci suggerimenti su come far funzionare un’alleanza e sulla modalità di instaurazione del rapporto di collaborazione nella ragione della “trappola del 51%”. Dopo aver discusso anche in merito agli obiettivi e ai benefici derivanti dalle alleanze, vengono menzionate le modalità di accordi strategici più comuni tra imprese per poi essere studiate in maggior dettaglio, alleanze tra le quali la più nota è l’accordo di joint venture, oggetto di approfondimenti successivi.

Anteprima della Tesi di Sebastiano Provenzano

Anteprima della tesi: Le alleanze strategiche nel settore automobilistico, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Sebastiano Provenzano Contatta »

Composta da 349 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 10935 click dal 04/11/2004.

 

Consultata integralmente 69 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.