Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La donna nel fumetto durante il fascismo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

2 invasore. Nell’estate dello stesso anno, scoppiò la guerra civile spagnola che portò il partito fascista di Franco al governo, grazie agli aiuti militari di Italia e Germania: le vicende spagnole ebbero «come conseguenza un avvicinamento organico fra Germania e Italia» 2 al punto da stipulare tra il 21 e il 24 ottobre 1936 l’ “asse Roma- Berlino” che sanciva l’antibolscevismo, il sostegno a Franco, la collaborazione economica e il riconoscimento tedesco dell’Impero d’Etiopia. Risulta evidente che il 1936 è un anno fondamentale per la politica italiana, segnata da una svolta filotedesca , dall’avvicinamento alle idee razziste e dall’inasprimento della censura In Italia, nel frattempo, il riavvicinamento tra Stato e Chiesa sancisce l’ingresso del mondo cattolico nell’educazione, specie quella femminile, dei giovani, ponendo l’attenzione sulla figura materna dedita alla 2 M. L. SALVADORI, L’età contemporanea, Torino, Loescher, 1990, p. 1264.

Anteprima della Tesi di Eleonora Guzzetta

Anteprima della tesi: La donna nel fumetto durante il fascismo, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Eleonora Guzzetta Contatta »

Composta da 232 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 9466 click dal 05/11/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.