Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Londra: una città attraverso gli occhi dei poeti

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

3allora dobbiamo solo fermarci un attimo e tendere l’orecchio per ascoltare la sua voce che, sebbene lontanissima, o meglio proprio perché lontanissima dal ritmo incalzante della società tecnologica che corre e ci rincorre, ci permette di prendere coscienza di quello che siamo e di quello che abbiamo intorno. La città è il luogo dove maggiormente l’uomo esprime se stesso; “animale sociale”, da sempre si organizza in gruppi, comunità, società, città, e la costruisce a sua misura, la crea “a sua immagine”. Se ne consideriamo l’origine etimologica, “civitas”, propriamente aggregazione di “cives”(civiltà ha la stessa derivazione) ci rendiamo conto che essa è anzitutto una società di individui che aderiscono ad un ideale di ordine razionale, hanno una vita sociale organizzata e sono consapevoli di averla. “la città esiste per natura e l’uomo è per natura un animale politico. La città è la condizione della famiglia e dell’uomo singolo. Se infatti ognuno non basta a se stesso, sarà rispetto alla città nella stessa condizione della parte col tutto. Chi non è adatto a partecipare alla vita cittadina, o non ne ha bisogno, non può nemmeno dirsi propriamente un uomo,ma piuttosto una bestia o un dio.” 2 2 Il brano di Aristotele è riportato da Benevolo in La città nella Storia d’Europa, Roma-Bari, Laterza 1993, p. 12.

Anteprima della Tesi di Iolanda Moscatelli

Anteprima della tesi: Londra: una città attraverso gli occhi dei poeti, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Iolanda Moscatelli Contatta »

Composta da 113 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 12404 click dal 04/11/2004.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.