Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

André Delvaux. Una ricerca sulla forma

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

14 14 È tra i "responsabili" dei colloqui sul linguaggio cinematografico che si tengono, grazie a Raymond Ravar, presso l'Istituto di Sociologia dell'U.L.B. dai quali, sarà proprio da questo gruppo di amanti del cinema che nascerà l'I.N.S.A.S (Institut National Supérieur des Arts du Spectacle) oggi considerata tra le migliori scuole al mondo per apprendere il mestiere del cinema: "Entre 1955 et 1965, -ricorda il regista- il n'y avait pas d'école en Belgique (…), la seule voie ouverte pour les Belges était celle, traditionnelle, de l'assistanat ou de l'introduction dans des équipes constituées pour tel ou tel film, en général à l'étranger (…). Il n'y avait, par exemple, pas de chef opérateur (…). la même chose pour le son" 3 . Contemporaneamente all’azione svolta in campo culturale, il Belgio conosce una vera e propria rivoluzione per quanto concerne le modalità produttive di lungometraggi:, lo Stato comincia i primi deboli tentativi di finanziamento pubblico alla settima arte ed anche la televisione muove i primi passi nel campo della produzione. Delvaux svolge i suoi anni di apprendistato realizzando soprattutto documentari, reportages e trasmissioni per la televisione; tra il 1960 ed il 1964 realizza per la R.T.B. (la Radiotelevisione nazionale belga di lingua francofona): Fellini (1960), quattro programmi dedicati al regista; Jean Rouch (1962), cinque trasmissioni sul regista realizzate in collaborazione con Jean Brismée e il reportage in nove parti Cinéma polonais (1964); durante la realizzazione di quest’ultimo conosce Ghislain Cloquet (caméraman) e Antoine Bonfanti (ingénieur du son), suoi futuri collaboratori. Sarà invece la B.R.T. (Radiotelevisione nazionale di lingua fiamminga) a permettere a Delvaux di esordire nel lungometraggio, un miraggio per generazioni di registi; nel 1965 esce sugli schermi De man die zijn haar kort liet knippen (L'homme au crane rasé). 3 Delvaux, André: De la formation à la production, rencontre avec les étudiants de l'Université Libre de Bruxelles, propos recueillis par Adolphe Nysenholc, Caroline De Bernard et Caroline Petit. Revue de l'institut de sociologie, n° 3-4, 1988. p. 365-373. Ripreso in AA.VV.: André Delvaux, cit., p. 25.

Anteprima della Tesi di Emiliano Baglio

Anteprima della tesi: André Delvaux. Una ricerca sulla forma, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere

Autore: Emiliano Baglio Contatta »

Composta da 300 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1680 click dal 03/11/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.