Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

André Delvaux. Una ricerca sulla forma

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

16 16 Nel 1975 la B.R.T. commissiona al cineasta la realizzazione di un mediometraggio in occasione del cinquecentenario della nascita del pittore Dieric Bouts. Met Dieric Bouts, realizzato con Ivo Michiels e catalogato frettolosamente sotto la comoda etichetta di "documentario sull’arte" è una delle opere più radicali e sperimentali della carriera del regista, una riflessione estetica e teorica sul senso stesso dell’arte. Nel 1979, nuovamente con Michiels, Delvaux realizza il lungometraggio Een vrouw tussen hond en wolf (Femme entre chien et loup). Il film, ambientato ad Anversa durante la seconda guerra mondiale, tratta dell'argomento tabù del collaborazionismo col nazismo di una parte della popolazione belga (soprattutto quella fiamminga); nel cast del film troviamo Marie-Christine Barrault che, successivamente impegnata in un film di Woody Allen, produrrà e permetterà a Delvaux di realizzare To Woody Allen, from Europe with love, reportage sul regista impegnato nelle riprese di Stardust memories. Nel 1983, Delvaux realizza Benvenuta, adattamento del libro di Suzanne Lilar La confession anonyme. Dopo il fallimento del progetto di realizzare una versione di Pelléas et Mélisande di Claude Debussy e Maurice Maeterlinck in ambienti naturali (bisogna ricordare che nel 1980 Joseph Losey aveva già tentato un simile esperimento con il suo Don Giovanni), nel 1985 il regista realizza Babel Opéra: "Une rêverie, dans la forme d'une comédie musicale autour de Don Giovanni de Mozart. À l'Opéra National (Théâtre Royal de la Monnaie), des chanteurs et une orchestre répètent sous la direction de Sylvain Cambreling, pendant que Karl-Ernst Herrman prépare sa mise en scène. Autour d'eux gravitent des personnages imaginaires (ou presque) qui épousent, comme en un miroir, les situations de l'opéra (…). On y parle plusieurs langues, comme dans Babel, -comme en Belgique". 5 5 Riassunto ad opera di Delvaux in; AA.VV.: André Delvaux, cit., p. 315.

Anteprima della Tesi di Emiliano Baglio

Anteprima della tesi: André Delvaux. Una ricerca sulla forma, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere

Autore: Emiliano Baglio Contatta »

Composta da 300 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1680 click dal 03/11/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.