Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La società e i nuovi media: il ruolo di intermediazione della Pubblica Amministrazione in rete. Il caso Basilicata

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 Da allora si stabilirono diversi osservatori e gruppi di studio per monitorare l’impatto della S.I. nella vita pubblica e privata e per fornire le necessarie basi scientifiche e tecnologiche alle iniziative politiche: - l’ISPO, Information Society Project Office istituito nel dicembre 1994; - il Forum sulla S.I., nel febbraio 1995, poi esteso presso ogni paese membro; - il programma tematico IST (tecnologie per la S.I.) nel V Programma Quadro di Ricerca e Sviluppo Tecnologico nel 1998. Secondo l’istituzione europea, la Società dell’Informazione deve essere sostenuta da aggiornati studi scientifici sulle tecnologie e sul loro riflesso sulla società, al fine di essere pienamente compatibile con il sostrato economico, culturale e sociale di ogni paese. Inoltre essa ha un alto valore sociale 25 , che può essere coltivato soltanto se non si tralascia la specificità di ogni territorio. E’ in questo contesto che essa chiamerà in causa le singole amministrazioni pubbliche, le sole in grado di essere motore dell’innovazione nella propria località e di promuoverne il patrimonio culturale. Il dictat è quindi: l’attenzione ai cittadini ed alle comunità locali. Verso i primi ci si muoverà con l’alfabetizzazione informatica e la convenienza economica delle tecnologie; verso le seconde si metteranno a disposizione strumenti e conoscenze globali. Solo con questa strategia glocale, ossia di sintesi tra globale e locale, si potrà offrire la garanzia della sostenibilità, evitare il divario digitale, integrare le minoranze, coinvolgere i cittadini nei processi decisionali delle loro amministrazioni, migliorare la qualità della vita. 25 e-Government, e-governance: l’evoluzione riparte, Pubblicazione della Project srl, Roma 2003.

Anteprima della Tesi di Angela Laguardia

Anteprima della tesi: La società e i nuovi media: il ruolo di intermediazione della Pubblica Amministrazione in rete. Il caso Basilicata, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Angela Laguardia Contatta »

Composta da 110 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1822 click dal 05/11/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.