Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Un sistema di Knowledge Center per il supporto alle decisioni: un’applicazione rivolta alle Pubbliche Amministrazioni ed alle Piccole e Medie Imprese del Territorio

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 i servizi, e in particolare i servizi pubblici, siano accessibili a partire da terminali di diverso tipo, come i televisori o i telefoni mobili. Il piano d'azione e-Europe si articola in due categorie di azioni che si rafforzano a vicenda. Da un lato, intende stimolare servizi, applicazioni e contenuti sia per i servizi pubblici on-line che per l’e-business; dall’altro, si rivolge all’infrastruttura di base a banda larga e agli aspetti legati alla sicurezza. Entro il 2005 l’Europa dovrà dotarsi di: ξ moderni servizi pubblici on-line e-Government (amministrazioni), servizi di e-learning (istruzione), servizi di e-health (sanità) ξ un ambiente dinamico di e-business; e, come catalizzatori di tali sviluppo : ξ ampia disponibilità di accesso a banda larga a prezzi concorrenziali ξ infrastruttura di protezione dell'informazione Il piano d’azione comprende quattro strumenti distinti ma collegati. Innanzi tutto, misure di politica generale volte a riesaminare ed adattare la normativa nazionale ed europea; a garantire che tale normativa non ostacoli inutilmente l’emergere di nuovi servizi; a rafforzare la concorrenza e l’interoperabilità; a migliorare l’accesso a reti di diverso tipo e infine ad attestare l’impegno dei responsabili politici. e-Europe 2005 individua i settori nei quali l’azione pubblica può comportare un valore aggiunto e si fonda pertanto su una serie limitata di interventi in alcune aree prioritarie. Gli obiettivi principali sono i seguenti: ξ collegare le pubbliche amministrazioni, le scuole e i centri di cura alle reti a banda larga ξ offrire servizi pubblici interattivi, accessibili a tutti su piattaforme diverse ξ fornire servizi sanitari online ξ eliminare gli ostacoli all’installazione delle reti a banda larga ξ riesaminare la normativa relativa all’e-business ξ istituire una task force sulla sicurezza informatica

Anteprima della Tesi di Valerio Summo

Anteprima della tesi: Un sistema di Knowledge Center per il supporto alle decisioni: un’applicazione rivolta alle Pubbliche Amministrazioni ed alle Piccole e Medie Imprese del Territorio, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Valerio Summo Contatta »

Composta da 199 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1273 click dal 05/11/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.