Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

A tavola e a palazzo: i consumi degli Sforza Cesarini nel Settecento

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 Capitolo I. I CONSUMI IN ETA’ MODERNA 1. Itinerari storiografici. Carlo Maria Cipolla, uno dei più influenti storici economici del secondo dopoguerra, ha lasciato un’impronta tangibile nell’approccio neoliberista che ha contraddistinto l’interpretazione dell’economia europea preindustriale. Alcuni dei suoi libri più famosi - fra cui il celebre manuale 1 - propongono una lettura organizzata della complessa rete di rapporto, di scambio, di produzione nella classica bipartizione fra domanda e offerta. Che cosa è la domanda? Da cosa nasce? Si sviluppa per la necessità da parte dei membri di una società di soddisfare determinati bisogni? Nell’opinione corrente, i bisogni della società di epoca preindustriale sono essenzialmente quelli primari, legati alla necessità di sopravvivere. Assistono la quasi totalità dei consumi per i ceti meno abbienti e una quota proporzionalmente minore nei consumi degli aristocratici. Questa visione è, in realtà, troppo sintetica. La storiografia più recente ha messo in luce un quadro più articolato, con molteplici variabili connesse l’una all’altra. I bisogni primari quindi, come quello fisiologico del cibo, dipendono da fattori diversi, dalla popolazione, dalla sua struttura (quindi dall’età, dal sesso, dalla 1 C. M. Cipolla, Storia economica dell’Europa pre-industriale, Il Mulino, Bologna, 1990.

Anteprima della Tesi di Marialaura Palumbo

Anteprima della tesi: A tavola e a palazzo: i consumi degli Sforza Cesarini nel Settecento, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Marialaura Palumbo Contatta »

Composta da 182 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2157 click dal 16/11/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.