Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La valutazione economica dei beni pubblici ambientali ed architettonico-culturali - Un'applicazione della valutazione contingente al sistema di beni culturali denominato ''Circuito Urbano delle Chiese Rupestri di Matera''

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

PARTE I – Capitolo 1 Concetto economico e classificazione dei beni pubblici 17 1.3 Samuelson, Dupuit, Hotelling: le diverse tipologie di beni pubblici. Il bene pubblico samuelsoniano prende il nome dall’economista 1 che per primo sviluppò formalmente un modello economico di equilibrio con beni privati e beni pubblici nell’ambito della teoria neoclassica fondata sulla sovranità del consumatore. Il tipico bene samuelsoniano presenta le seguenti caratteristiche (Samuelson, 1977): 1) la produzione di Q unità del bene Y avvantaggia (o perlomeno potenzialmente) tutti i possibili “n” soggetti, senza che il consumo da parte di un i-esimo soggetto pregiudichi le possibilità di consumo dei restanti “n-i” soggetti (concetto di non-rivalità); 2) non possiamo separare intrinsecamente e transazionalmete i benefici dei soggetti che pagano il prezzo da quelli di coloro che non ne pagano alcuno (concetto di non-escludibilità). Sappiamo benissimo che i beni privati puri, essendo rivali ed escludibili, presentano un costo medio unitario ed un costo marginale. Il discorso muta quando focalizziamo la nostra attenzione sui beni pubblici, giacché a parità di costo possiamo soddisfare simultaneamente più soggetti (nei limiti della congestione). Ciò implica che mentre nel caso dei beni privati le unità di domanda individuali sono sommate orizzontalmente, nel caso dei beni pubblici samuelsoniani le unità di domanda individuali sono sommate verticalmente (Fig. 1.1) (Bosi, 1996). Indicando con C s la curva dei costi marginali (posta per 1 Paul Antonhy Samuelson (Gary, Indiana, 1915), economista americano autore, tra l’altro, del libro di testo Economia: un’analisi introduttiva tradotto in più di dodici lingue e che ha venduto qualcosa come quattro milioni di copie. Premio Nobel per l’economia nel 1970.

Anteprima della Tesi di Carlo Epifania

Anteprima della tesi: La valutazione economica dei beni pubblici ambientali ed architettonico-culturali - Un'applicazione della valutazione contingente al sistema di beni culturali denominato ''Circuito Urbano delle Chiese Rupestri di Matera'', Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Carlo Epifania Contatta »

Composta da 222 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7405 click dal 09/11/2004.

 

Consultata integralmente 11 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.