Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Oltre il neopositivismo e il relativismo: la proposta epistemologica di L. Laudan

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 Ma anche qualora si riconosca alle concezioni relativistiche il ruolo di aver rivalutato aspetti legati a fattori storici e sociali all’interno del modo di intendere la conoscenza scientifica, ciò non permette di fuoriuscire da questo tipo di impostazione. I condizionamenti storico-sociali, infatti, non sembrano essere considerati solamente come fattori importanti e da non tralasciare nell’analisi delle dinamiche scientifiche, ma al contrario a essi si attribuisce la stessa funzione privilegiata propria dei fattori logici ed empirici dell’epistemologia classica. Attraverso questo procedimento si determina, quindi, la sostituzione di una concezione dogmatica e assolutizzata con l’introduzione di una nuova concezione che, mutatis mutandis, appare altrettanto dogmatica e assolutizzata. Con queste argomentazioni non voglio mettere in discussione l’importante ruolo svolto dagli approcci relativistici nell’evidenziare le numerose debolezze e incongruenze propri degli orientamenti classici. Quello che mi preme, invece, sottolineare è la totale noncuranza espressa dalla maggior parte di queste impostazioni nei confronti della ricerca di alternative epistemologiche, dalle quali sia possibile individuare nuove prospettive da cui partire. L’ormai assodata critica di aspetti fondamentali dell’approccio classico come quelli relativi al monismo metodologico, l’avalutatività della scienza o l’esclusiva natura logica dei metodi esplicativi, richiede a mio avviso un maggior impegno, teso a individuare nuovi principi di razionalità che possano salvaguardare la conoscenza scientifica dalla ricaduta nell’abisso del relativismo e del sociologismo esasperato.

Anteprima della Tesi di Massimo Giovannini

Anteprima della tesi: Oltre il neopositivismo e il relativismo: la proposta epistemologica di L. Laudan, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Sociologia

Autore: Massimo Giovannini Contatta »

Composta da 133 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2630 click dal 04/11/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.