Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il rapporto sinergico fra media e spettacolo: il caso esemplare dei Beatles nell’Inghilterra degli anni Sessanta

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 pubblica si invertiva nella distrazione privata” 1 ; la tv facilita l’approccio individuale e familiare alla comunicazione e così pure al mito. L’ampliamento e l’enorme diffusione di tale mezzo di comunicazione di massa hanno permesso un indiscutibile passo avanti nel percorso verso l’informazione da parte dell’intera umanità; attualmente si stimano oltre due miliardi di apparecchi televisivi diffusi nelle abitazioni e nei locali di tutto il mondo. “Grazie alla nuova disponibilità di tali mezzi di comunicazione sono aumentate in maniera considerevole le possibilità di circolazione per beni e messaggi, che non devono più necessariamente rimanere legati ad un particolare luogo sociale o culturale” 2 . Quella che si è aperta negli ultimi decenni, ma i cui prodromi vanno ricercati nei lavori di studiosi che operavano già a cavallo delle due guerre mondiali, è pertanto l’era di una ‘terza dimensione’, ovverosia l’interattività: ciò che prima si poteva solo ascoltare ed in un secondo momento anche vedere, ora si ha l’opportunità di ‘toccare’ con mano. E’ un tatto prettamente virtuale, aggettivo questo che ricalca un ruolo di primaria importanza nel contemporaneo gergo tecnologico, nonchè l’acquisita relazionabilità (si parla sempre di relazioni in tempo reale) fra utenti del medesimo mezzo di comunicazione: si pensi a tal proposito alle chat o ai forum ormai popolarissimi nella rete mondiale, internet. E’ tuttavia ancora troppo presto per potere individuare con certezza fino a quale punto potrà spingersi tale indirizzo dell’evoluzione tecnica; di certo invece possiamo constatare gli sbalorditivi progressi avvenuti con l’introduzione e la diffusione dell’immagine televisiva nelle nostre case. Ed è naturale accostare immediatamente al suo ruolo di informatrice, proseguendo sulla scia del mitologico Mercurio, quello di intrattenitrice: lo spettacolo si evolve e trova nuove forme e soluzioni sotto l’egida del mezzo televisivo. Non che questo fatto comporti obbligatoriamente un’evolversi in meglio, ma quantomeno si tratta di un beneaugurante, vitale innesto di creatività e di proposte nuove sulla già rigogliosa pianta dai molti e svariati rami che è il mondo dello spettacolo. 1 Abruzzese A., Lo splendore della TV, Costa & Nolan, Milano, 1995, p. 46. 2 Codeluppi V., Consumo e comunicazione, Angeli, Milano, 1990, p. 39.

Anteprima della Tesi di Manuel Nepoti

Anteprima della tesi: Il rapporto sinergico fra media e spettacolo: il caso esemplare dei Beatles nell’Inghilterra degli anni Sessanta, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Manuel Nepoti Contatta »

Composta da 151 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3114 click dal 15/11/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.