Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La crisi irachena dell'aprile-maggio 1941 nella politica della Seconda Guerra Mondiale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 Dal settembre 1939 fino al giugno 1940 il Medio Oriente visse nel letargo della “drôle de guerre”, della “guerra fasulla”; come tutti i territori sottoposti a dominazione britannica e francese, anche i mandati, l’Iraq e l’Egitto erano automaticamente coinvolti nelle decisioni prese a Londra e a Parigi. 2 Ma gli effetti del conflitto, che anche in Europa fino alla primavera del 1940 si trascinò in una fase di stallo, toccarono solo di riflesso il Mediterraneo ed il Medio Oriente. I circoli politici arabi non mostrarono molto entusiasmo per la causa alleata; il fatto che l’Italia fosse ancora neutrale era un motivo di sollievo. 3 Non mancarono dichiarazioni ufficiali di sostegno alla causa della democrazia; ma era diffusa la convinzione che quella in atto non fosse comunque la guerra degli Arabi. Né l’Egitto né l’Iraq dichiararono guerra alla Germania allo scoppio delle ostilità; una politica di neutralità sembrò la migliore strategia possibile. Ma la caduta della Francia e l’ingresso dell’Italia nella guerra a fianco della Germania nel giugno del 1940, catapultarono il Mediterraneo orientale ed il Medio Oriente in prima linea. Italia e Gran Bretagna si confrontavano ora direttamente per terra, per mare e nell’aria; la Germania sarebbe potuta venire in aiuto dell’alleata in ogni momento, mentre il Regno Unito non poteva più contare su Parigi. 4 2 Cfr. Lukasz Hirszowicz, “The Third Reich and the Arab East”, London, Routledge & Kegan Paul, 1966, p. 62. 3 Cfr. ibidem. 4 Cfr. Geoffrey Warner, “Iraq and Syria 1941”, London, Davis-Poynter, 1974, p.21.

Anteprima della Tesi di Davide Negri

Anteprima della tesi: La crisi irachena dell'aprile-maggio 1941 nella politica della Seconda Guerra Mondiale, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Davide Negri Contatta »

Composta da 138 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 765 click dal 09/11/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.