Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La crisi irachena dell'aprile-maggio 1941 nella politica della Seconda Guerra Mondiale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 In Egitto era concentrata la maggior parte delle truppe britanniche in Medio Oriente; qui si trovava il centro delle linee di comunicazione mediorientali; la presenza in Egitto consentiva il controllo del Canale di Suez. Ora tutto questo era direttamente minacciato. Gli altri punti strategici sui quali si basava la sicurezza del Medio Oriente erano: l’Iraq, per il controllo del petrolio iracheno ed iraniano, e per la strada che collegava Baghdad con Haifa; la Palestina, che rappresentava la posizione difensiva più settentrionale per l’Egitto; Aden, essenziale per le linee di comunicazione nel Mar Rosso; infine, il Kenia, importantissima “seconda linea”. 7 La minaccia non era solamente esterna: i nazionalisti arabi più estremisti, che erano rimasti relativamente quieti durante la “guerra fasulla”, furono molto impressionati dalla sconfitta della Francia 8 ; una vittoria dell’Asse entro breve tempo appariva ora come un’eventualità tutt’altro che remota. Le loro aspirazioni di indipendenza ricevettero nuova linfa. Sembrava prospettarsi per l’Asse un’occasione unica: estromettere la Gran Bretagna dal Medio Oriente, facendo leva sull’isolamento in cui si trovava e sull’irredentismo arabo. Dal novembre 1940 al luglio 1941 gli strateghi britannici furono letteralmente ossessionati da un possibile “pincer movement”, un movimento a tenaglia contro l’Egitto: un’offensiva 7 Cfr. ibidem, p.24. 8 Cfr. ibidem.

Anteprima della Tesi di Davide Negri

Anteprima della tesi: La crisi irachena dell'aprile-maggio 1941 nella politica della Seconda Guerra Mondiale, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Davide Negri Contatta »

Composta da 138 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 764 click dal 09/11/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.