Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Piano regolatore generale, rilevanza delle osservazioni, impugnabilità

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 comunale e deliberato dal Consiglio comunale, è depositato, perché chiunque possa prenderne visione, nella segreteria comunale per 30 gg consecutivi, scaduti i quali trascorrono altri 30 gg per consentire la presentazione di osservazioni da parte delle istituzioni interessate. Valutate le osservazioni presentate, il Consiglio comunale delibera l’adozione del Piano, momento che stabilisce la decorrenza delle misure di salvaguardia previste dall’art. 10, comma 5, inserito dalla L. 06/08/1967 n° 765, operanti fino all’approvazione conclusiva del procedimento del P.R.G., purché avvenga in 3 anni. Il P.R.G. viene poi trasmesso alla Regione, la quale può modificarlo, sentito il Comune, che può controdedurre entro 90 gg, se ritiene che le modifiche siano indispensabili per garantire quegli interessi sovracomunali specificati dall’art. 10, oppure siano modifiche conseguenti a osservazioni deliberate dal Comune ma non inserite nella delibera di adozione (sulle quali quindi vi è già il consenso del Comune). Infine vi è l’approvazione regionale e il deposito del piano approvato presso il Comune. Da questo momento il P.R.G. è perfezionato e produce i suoi effetti. Poiché il P.R.G. ha vigore a tempo indeterminato (art. 11), sono possibili nel tempo le c.d. varianti, che sono approvate secondo la stessa procedura.

Anteprima della Tesi di Lorenzo Marcelli

Anteprima della tesi: Piano regolatore generale, rilevanza delle osservazioni, impugnabilità, Pagina 2

Laurea liv.I

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Lorenzo Marcelli Contatta »

Composta da 44 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3573 click dal 10/11/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.