Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'impresa familiare

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

VI famiglia anziché in quello del lavoro e della società, intendendo così chiaramente escludere la creazione di una nuova forma di esercizio collettivo dell’impresa. In secondo luogo, la configurabilità dell’impresa familiare in termini di impresa individuale ha, quale legale conseguenza, che è imprenditore il solo familiare titolare dell’impresa, escludendo ogni forma di partecipazione alla gestione ordinaria della stessa da parte dei familiari; ciò che avviene, di contro, nell’istituto affine dell’azienda coniugale. Presupposto di quest’ultima è, infatti, una necessaria cogestione dell’impresa stessa da parte di entrambi i coniugi, con conseguente assunzione di solidale responsabilità da parte di entrambi dei rischi dell’impresa. Estendere la responsabilità delle obbligazioni aziendali al coniuge svuoterebbe di significato la ratio giuridica dell’art. 230-bis c.c. la norma nasce, infatti, quale intento protettivo del legislatore nei confronti del coniuge, parenti o affini, che collaborano con l’imprenditore. Il primo elemento che conferma la ratio protettiva è il diritto al mantenimento in capo al familiare. Il diritto al mantenimento è riconosciuto indipendentemente dalla qualità e quantità del lavoro prestato e dall’effettivo andamento dell’impresa. Ciò significa che la collaborazione del familiare all’impresa dà diritto al mantenimento quantunque l’impresa non desse profitti o fosse in perdita.

Anteprima della Tesi di Raffaele Crescente

Anteprima della tesi: L'impresa familiare, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Raffaele Crescente Contatta »

Composta da 169 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8175 click dal 12/11/2004.

 

Consultata integralmente 26 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.