Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'impresa familiare

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

VIII Secondariamente, per la giurisprudenza costante, si esclude che l’art. 230-bis c.c. preveda una presunzione di gratuità delle prestazioni lavorative, poiché quest’ultima richiede la prova della c.d. “causa affectionis benevolentiae”, che ex art 143 c.c. impone a ciascun coniuge l’obbligo di contribuire, in relazione alle proprie sostanze ed alla propria capacità di lavoro professionale o casalingo, ai bisogni della famiglia. Il diritto al mantenimento è cumulabile con il diritto di partecipazione agli utili dell’impresa, commisurato alla quantità e qualità del lavoro prestato. Dibattuta in giurisprudenza è stata la questione della rilevanza del momento in cui hanno cessazione tali diritti. Premettendo che tra le cause di cessazione del rapporto, occorre distinguere lo scioglimento dell’impresa dallo scioglimento del rapporto tra imprenditore e singolo partecipe, si rende opportuno, esaminare le cause attinenti al secondo ordine di motivi. A fronte di un orientamento giurisprudenziale più restrittivo che si è espresso contrariamente alla prosecuzione del rapporto in caso di estromissione o perdita della qualità di familiare in seguito a separazione personale per il venir meno di quella comunione di tetto e di mensa su cui si fondava l’impresa familiare, la giurisprudenza maggioritaria tende ad escludere che la separazione personale dei coniugi costituisca di per sé causa dello scioglimento dell’impresa familiare, in primis perché con la separazione non cessa il rapporto di coniugio (che si estingue con il divorzio) ed in secundis perché non mette automaticamente fine al rapporto di impresa.

Anteprima della Tesi di Raffaele Crescente

Anteprima della tesi: L'impresa familiare, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Raffaele Crescente Contatta »

Composta da 169 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8175 click dal 12/11/2004.

 

Consultata integralmente 26 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.