Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Viaggio e paesaggio in Brianza: i turisti di oggi e la traccia anglosassone

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 Cantù più che delinearne i confini elenca le caratteristiche del territorio; l’immagine che ne emerge è quella di un luogo che non ha dei confini delineati precisamente, un luogo sulla cui estensione discordano gli scrittori, ovvero gli studiosi, e l’uso volgare, cioè la popolazione con il cui parere Cantù si trova maggiormente d’accordo: “In tale disparere m’accosto più volentieri al significato popolare, perché a’ dì nostri ha una forza di prevalenza”. 6 Con questa affermazione Cantù sceglie una definizione eleggendola come la più appropriata e con questa presa di posizione definisce la Brianza in modo più preciso e geograficamente marcato: (la Brianza), si informa da settentrione all’ossatura dei monti meridionale della Vall’-Assina, prolungandosi sulla cosat meridionale delle stesse montagne; da oriente si immedesima col territorio di Lecco e la riviera dell’Adda, giù sino a Cornate; a mezzodì s’allunga da questo borgo fino al punto ove il Seveso abbandona la diocesi di Como; e ad occidente da questo punto asseconda la diocesi comasca sino ad Albere, ceppo di case situato alle falde dei monti della Vall’-Assina. 7 La definizione dei confini della Brianza appare quindi come una nozione più soggettiva che istituzionalizzata. La sua inserzione all’interno di confini reali dipende dal soggetto che la definisce, infatti “l’autore è ciò che dà all’inquietante linguaggio della finzione le unità, i nodi di coerenza, l’inserzione nel reale.” 8 6 Ibidem. 7 Ibidem. 8 M. Foucault, L’ordine del discorso, 1970.

Anteprima della Tesi di Tamara Fumagalli

Anteprima della tesi: Viaggio e paesaggio in Brianza: i turisti di oggi e la traccia anglosassone, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere Moderne

Autore: Tamara Fumagalli Contatta »

Composta da 237 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1619 click dal 25/11/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.