Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le crisi bancarie. Strumenti di analisi, previsione e gestione.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Introduzione 7 economico bancario. L’oggetto della tutela istituzionale è dunque la banca e soltanto la sua “parte sana”, non il banchiere. Nell’affrontare un argomento così ampio e complesso, si è cercato di fornire una panoramica che, senza pretesa di esaustività, percorre idealmente il processo d’involuzione degli equilibri e di turnaround della banca; in un unicum che analizza i segnali premonitori, le cause, le modalità di manifestazione e identificazione, i costi, i modelli d’analisi e previsione e gli strumenti di gestione, da quelli solo correttivi a quelli più incisivi. Il lavoro si chiude con l’analisi empirica e l’elaborazione grafica dei dati promananti dalla collaborazione con la Banca d’Italia. I dati elaborati riguardano le procedure avviate e la loro evoluzione nel periodo 1980-2003, il processo di concentrazione del sistema bancario italiano (fusioni, acquisizioni, cessioni di attivo e passivo), i risultati delle ispezioni e le principali aree d’intervento della Vigilanza.

Anteprima della Tesi di Armando Ceccaroni

Anteprima della tesi: Le crisi bancarie. Strumenti di analisi, previsione e gestione., Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Armando Ceccaroni Contatta »

Composta da 214 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6356 click dal 07/02/2005.

 

Consultata integralmente 19 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.