Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Costruzione di un'emergenza in rete: siti web e pedofilia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

18 2. METODOLOGIE UTILIZZATE PER SVOLGERE L’ANALISI Per l’esecuzione di questa analisi si è proceduto secondo i seguenti passaggi: • Ricerca e scelta dei siti • Selezione di una tipologia di testo da analizzare in ognuno dei siti • Scelta di un metodo per permettere il confronto tra le varie rappresentazioni Nei paragrafi seguenti verrà descritta la realizzazione di ciascun passaggio. 2.1 Ricerca e scelta dei siti La ricerca e la conseguente scelta dei siti da analizzare è avvenuta in due fasi distinte, nella prima si è proceduto a selezionare quelli chiaramente contrari alla pedofilia e nella seconda quelli altrettanto inconfutabilmente favorevoli. Vista la gran quantità di associazioni che si battono per la difesa dei minori, la ricerca di un numero adeguato di pagine web è avvenuta senza trovare grosse difficoltà, quindi per semplificare l’analisi si è deciso di tenere conto soltanto di gruppi italiani. E’ stata poi eseguita un’interrogazione ad un motore di ricerca in grado di fornire come risultato solo pagine in lingua italiana, inserendo parole chiave quali “associazione”, “pedofilia”,

Anteprima della Tesi di Alberto Bullo

Anteprima della tesi: Costruzione di un'emergenza in rete: siti web e pedofilia, Pagina 13

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Alberto Bullo Contatta »

Composta da 147 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2743 click dal 15/11/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.