Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Aspetti psichiatrico forensi in tema di criminalità informatica

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 4 condividono interessi comuni: le frontiere cadono e la nuova re- altà dell'etere invade quella fisica. Di conseguenza, chi è in gra- do di capire la tecnologia, che detiene conoscenza in questo campo e sa come sfruttarla, detiene il controllo: oggi avere ac- cesso alle informazioni significa avere “accesso al potere”. Lo sviluppo delle tecnologie informatiche oltre ad aver favorito un processo di globalizzazione, ha avviato un processo di inno- vazione terminologico – concettuale. Generalmente la radio, la stampa e la televisione con il sostantivo Hackers indicano un individuo la cui attività è volta e svolta al fine di arrecare danni a “cose o persone” per trarne dei benefici pecuniari. Questo uso improprio, dai non pochi be- nefici sensazionalistici, ha portato ad una degenerazione del termine il quale assume una connotazione negativa con uso non dispregiativo. Gli usi sono numerosi e svariati occorre quindi effettuare una prima e fondamentale distinzione tra Ha- ckers e Crackers che pare essere di primaria importanza anche per gli stessi hackers. Il dizionario degli Hackers così lo definisce < individuo che si diverte ad esplorare in dettaglio un sistema programma-

Anteprima della Tesi di Patrizia Puggioni

Anteprima della tesi: Aspetti psichiatrico forensi in tema di criminalità informatica, Pagina 2

Tesi di Specializzazione/Perfezionamento

Autore: Patrizia Puggioni Contatta »

Composta da 55 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2329 click dal 15/11/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.