Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Globalizzazione del terrorismo e terrorismo della globalizzazione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 Lo sgomento che ha colpito tutti i telespettatori del mondo nello stesso momento è stato procurato dall’assurdità dell’evento e dal fatto che non fosse pensabile. Non rientrava nell’immaginario collettivo che un attentato terroristico potesse raggiungere tale crudeltà e precisione, vigliaccheria e perfetto tempismo, disumanità e organizzazione, spietatezza e intensità. L’unica certezza è che il terrorismo internazionale ha oltrepassato i limiti conosciuti per entrare in una nuova dimensione dell’orrore, del terrore e del disorientamento. Il primo effetto è stato quello di dare consistenza e realtà al concetto di “società mondiale”. La “società globale” è unificata nelle emozioni e nelle reazioni per mezzo dei mass media che hanno diffuso le immagini, i suoni e la disperazione della catastrofe. La società globale, in questo caso, è composta da individui accumunati dal possesso di un televisore o di una radio e dalla consapevolezza che nessuno può vivere al riparo da questa terrificante possibilità.

Anteprima della Tesi di Francesco Carderi

Anteprima della tesi: Globalizzazione del terrorismo e terrorismo della globalizzazione, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Sociologia

Autore: Francesco Carderi Contatta »

Composta da 282 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 17106 click dal 09/12/2004.

 

Consultata integralmente 23 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.