Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La responsabilità sociale degli istituti di credito

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 Nel 1929 nascono gli studi di business ethics secondo i quali l’impresa non è fine a se stessa ma deve pensare ai riflessi della gestione sulla società e sull’ambiente; la busi- ness ethics può riferirsi a diversi settori quali il mercato, le aziende, la finanza e per- fino la comunicazione. Si sente l’esigenza di codificare i principi morali in norme che debbono essere osser- vate dal mercato e quindi dagli operatori per fare uscire il capitalismo dalla crisi di sovrapproduzione in cui si trova. Il profitto non può prescindere dalla ricerca di consenso con gli interlocutori sociali per avere basi solide ma soprattutto durature. Come afferma Bauman “una posizione morale è ciò per cui opterebbe una mente cal- colatrice dopo aver fatto bene i suoi conti”. Si tenta di conciliare l’economia con l’etica ma spesso si è etici per essere economici, per produrre ricchezza e l’etica smette di essere tale, viene snaturata in propositi non rispettati, scritti per attrarre consumatori o risparmiatori.

Anteprima della Tesi di Sabrina Maio

Anteprima della tesi: La responsabilità sociale degli istituti di credito, Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Sabrina Maio Contatta »

Composta da 261 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4175 click dal 17/11/2004.

 

Consultata integralmente 28 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.