Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I recenti sviluppi dei reattori a gas ad alta temperatura. La collocazione di questi impianti nel futuro piano energetico mondiale. Il programma europeo HTR-N e l'attività di ricerca del DIMNP svolta nel suo ambito.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo 1 5 Le particelle BISO sono state prodotte in grandi quantità per i primi reattori HTR sperimentali e dimostrativi mentre le particelle TRISO (figura 1.1) sono state sviluppate successivamente per gli HTR con ciclo diretto di elio in turbina che richiedono un circuito primario molto pulito. Figura 1.1 - TRISO CP Differenti tipi di elemento di combustibile sono stati sviluppati per gli HTR (figura 1.2): • elementi di tipo a sfera o Pebble (omogenea distribuzione delle CP nelle pebble stesse come mostrato in figura 1.3); • elementi di tipo Block type (CP concentrate in compact costituenti le barrette a loro volta inseriti in un matrice di grafite come mostrato in figura 1.3); • elementi di tipo Pin-in-Block (dove i compact simili ai precedenti ma forati centralmente sono incamiciati prima di essere inseriti in un matrice di grafite). Figura 1.2 - Differenti tipi di elemento di combustibile per HTR

Anteprima della Tesi di Guglielmo Lomonaco

Anteprima della tesi: I recenti sviluppi dei reattori a gas ad alta temperatura. La collocazione di questi impianti nel futuro piano energetico mondiale. Il programma europeo HTR-N e l'attività di ricerca del DIMNP svolta nel suo ambito., Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Guglielmo Lomonaco Contatta »

Composta da 210 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4195 click dal 23/11/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.