Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le campagne di utilità sociale sulla tossicodipendenza: un contributo di ricerca

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 intervengono nella vasta area della comunicazione pubblica, contribuendo a renderne labili i confini. Per chiarire peculiarità, ambiti d’intervento e competenze della comunicazione pubblica una preliminare chiarificazione sulle definizioni si rende necessaria. 1.1.1. Aspetti introduttivi: comunicazione pubblica e comunicazione di mercato Una prima necessità che si pone nella definizione della comunicazione pubblica è quella di distinguerla dalla comunicazione di mercato. Questa preliminare distinzione non implica, tuttavia, una totale separatezza delle due aree, in quanto la comunicazione pubblica, pur avendo finalità differenti, si colloca nello stesso spazio occupato dalla comunicazione commerciale, avvalendosi degli stessi mezzi e delle stesse strategie comunicative. Inoltre, la comunicazione pubblica, non avendo una tradizione consolidata nel nostro paese si trova ad essere, a volte, un elemento estraneo alle modalità comunicative prevalenti nei mass media, egemonizzati dalla pubblicità commerciale, e deve sviluppare una sorta di concorrenza con essa, una concorrenza che, tuttavia, si svolge su piani differenti. La principale diversità tra la comunicazione pubblica e la comunicazione di mercato si può individuare nelle finalità dell’attività di comunicazione (Fiorentini 1990, pp. 173-175). Questa è strumento per il raggiungimento del benessere comune nella comunicazione pubblica, mentre é strumento per la massimizzazione del reddito delle imprese nella comunicazione commerciale. La finalità della comunicazione dell’impresa consiste nell’orientare il comportamento del consumatore verso l’acquisto di determinati beni o servizi che consentano di raggiungere l’obiettivo economico dell’impresa stessa. Tale obiettivo passa necessariamente attraverso la soddisfazione delle attese dei clienti e tiene conto delle loro valutazioni. La finalità della comunicazione dell’amministrazione pubblica si può definire, al contrario, come orientata alla soddisfazione dell’interesse generale. Nella trasposizione pratica di questo principio, tuttavia, si verifica una contrapposizione tra il suddetto interesse generale e le “attese dei destinatari caratterizzate dai particolarismi” ( ivi, p. 173). Infatti, anche quando l’istituzione opera in un ambito che potremmo

Anteprima della Tesi di Marika Giammattei

Anteprima della tesi: Le campagne di utilità sociale sulla tossicodipendenza: un contributo di ricerca, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Sociologia

Autore: Marika Giammattei Contatta »

Composta da 333 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5689 click dal 16/11/2004.

 

Consultata integralmente 25 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.