Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Cinema: specchio della società. La guerra civile nei film libanesi

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 Dall’analisi di questi 15 anni prende forma la mia ricerca: come gli intellettuali, gli artisti e i registi (nel mio caso) hanno reagito a tale guerra? Cosa ci mostrano nei loro film, nei loro video, nei loro “documentari artistici”? Quali sono le loro risposte a questa guerra? La cosa che più mi ha affascinato, parlando con questi registi ed artisti, è stato scoprire come ognuno di loro avesse un modo diverso di rapportarsi alla guerra, e come la sensibilità di ognuno avesse elaborato gli avvenimenti in modo estremamente personale. Tuttavia credo che ci sia qualcosa in comune. Così, attraverso l’analisi dei “grandi temi” dei film di guerra, quali la distruzione della città, la violenza, la morte dell’uomo e delle ideologie, la follia, il confessionalismo e il razzismo, ho cercato di trovare delle basi comuni a questo “cinema libanese”, basi che potessero creare una sorta di identità comune. Identità che il cinema ha preso “in prestito” dalla società.

Anteprima della Tesi di Chiara Cazzaniga

Anteprima della tesi: Cinema: specchio della società. La guerra civile nei film libanesi, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Chiara Cazzaniga Contatta »

Composta da 174 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3548 click dal 17/11/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.