Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le misure di prevenzione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Tali patrimoni infatti non solo risultano utili al sostentamento dell’organizzazione, ma attraverso la loro reintroduzione nell’economia legale, la condizionano ed inquinano, creando distorsioni nei delicati equilibri di mercato. La nuova strategia di contrasto risulta ulteriormente rafforzata: - dall’ introduzione nel codice penale dell’art. 416 bis, che ha definito il concetto di associazione mafiosa; - dall’istituzione della figura dell’Alto Commissario, con funzioni di coordinamento nella lotta contro la delinquenza mafiosa e poteri di richiesta di informazioni ed accesso presso pubbliche amministrazioni, istituti di credito, intermediari finanziari etc.. Con l’istituzione della DIA, organismo di innovativa concezione che per taluni aspetti è subentrato nelle funzioni del citato Ufficio dell’Alto Commissario, sono state istituzionalizzate forme di sinergia delle cosiddette investigazioni preventive con quelle giudiziarie, in modo da favorire un positivo processo osmotico tra i due versanti di intervento. In questa prospettiva, come è risultata valorizzata l’attività di investigazione preventiva, le cui risultanze - capaci di fornire una lettura globale dei fenomeni mafiosi e di prefigurare le loro linee evolutive - hanno potuto orientare l’azione di indagine giudiziaria, così le investigazioni preventive hanno potuto trarre benefici degli esiti delle attività giudiziarie. In tale contesto, è stata quindi esaltata anche l’azione informativa diretta a colpire, tramite le misure di prevenzione, i patrimoni mafiosi. Il Procedimento Il procedimento di prevenzione consiste in una sequenza di atti finalizzati all’applicazione dei provvedimenti. Il carattere giurisdizionale emerge da una serie di garanzie tipiche del processo penale:

Anteprima della Tesi di Luigi Di Puorto

Anteprima della tesi: Le misure di prevenzione, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Luigi Di Puorto Contatta »

Composta da 195 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 18126 click dal 18/11/2004.

 

Consultata integralmente 35 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.