Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'evoluzione del pensiero politico di Cornelius Castoriadis

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

23 della società istituente, si separa,si estranea da essa, diventando ‘professione’, tecnica specialistica, compito di burocrati.La passività e l’alienazione di una società rispetto a quelle che dovrebbero essere le sue ‘creazioni’ hanno come conseguenza decisiva l’impossibilità della prassi politica di realizzare il progetto creativo dell’instaurazione di una società autonoma. Dagli anni della militanza rivoluzionaria in “Socialisme ou Barbarie” (1945- 1965) a quelli dell’impegno teorico di tipo filosofico e psicanalitico , Castoriadis ha sempre elaborato le sue teorie politiche analizzando la società nel suo duplice aspetto di “società istituita” e “società istituente”. In ogni società data, sotto la cenere della sua stabilità ( la “società istituita”),

Anteprima della Tesi di Laura Maria Iole Secci

Anteprima della tesi: L'evoluzione del pensiero politico di Cornelius Castoriadis, Pagina 15

Tesi di Laurea

Facoltà: Filosofia

Autore: Laura Maria Iole Secci Contatta »

Composta da 209 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1198 click dal 17/12/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.