Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Un caso di uso pubblico della storia: l'applicazione del paradigma antifascista alla guerra del Golfo del 1991

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 all’opinione pubblica per far passare in secondo piano le grosse difficoltà di politica interna. L’Iraq aveva già tentato di far valere i suoi diritti sul Kuwait nel 1939 sotto il re Ghazi, sotto Nuri Said e nel 1961 durante il governo di Kassem. Nel 1977, dopo l’ennesima crisi, è stato firmato un trattato, fra i due paesi, che dava una definizione di massima delle frontiere. A parte le rivendicazioni storiche, il Kuwait è sempre stato geopoliticamente indispensabile a Bagdad per diventare la prima potenza del Golfo: il suo territorio allarga lo sbocco dell’Iraq sul mare, altrimenti ridotto a un semplice corridoio e il controllo dei suoi pozzi di petrolio fa dell’Iraq un paese produttore secondo soltanto all’Arabia Saudita 9 . Ma le continue incursioni dell’esercito iracheno sul territorio dell’emirato sono la prova tangibile non della forza, ma della debolezza di questo popolo dalla cui storia traspare un forte desiderio di revanchismo per non aver saputo sfruttare tutte le potenzialità strategiche ed economiche del suo territorio per rendere il giusto tributo agli antichi fasti del passato. L’Iraq odierno, infatti, corrisponde all’antica Mesopotamia, culla della civiltà dei sumeri, degli accadi, dei babilonesi, civiltà a cui l’umanità deve la scrittura il calcolo e le sue prime città. Quando nel 1638, il territorio iracheno venne inglobato nell’impero ottomano si aprì il lungo capitolo delle invasioni e delle dominazioni straniere. Per comprendere le tragedie che questo paese conosce da decenni bisogna, infatti, risalire alla nascita dello stato iracheno 10 . 9 Bernardo Valli, Il ladro di Bagdad, La Repubblica, 3 agosto 1990 10 Pierre-Jean luizard, La questione irachena,Milano, Feltrinelli,, 2003, da pag 13 a pag 85

Anteprima della Tesi di Simona Enza Caltabiano

Anteprima della tesi: Un caso di uso pubblico della storia: l'applicazione del paradigma antifascista alla guerra del Golfo del 1991, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Simona Enza Caltabiano Contatta »

Composta da 102 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1336 click dal 22/11/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.