Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Changing Rooms. Dal format inglese alla ri- produzione italiana

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

1 INTRODUZIONE Il lavoro di questa tesi nasce innanzitutto da un interesse personale nei confronti dell’apparato televisivo e da una curiosità di fondo per ciò che costituisce il “dietro le quinte” dell’offerta televisiva. In secondo luogo, il mio interesse si è focalizzato sul reality show come nuovo genere che, per essere divenuto un fenomeno televisivo degli ultimi e più recenti anni della Neotelevisione, ha contribuito o costretto a modificare le strategie comunicative e di offerta palinsestuale di tutte le reti, sia pubbliche sia e soprattutto private/commerciali. Guardando la televisione, infatti, si ha la sensazione che la funzione del mezzo sia esclusivamente quella di farci vedere, di rendere visibile qualcosa che, a seconda del genere a cui appartiene, assume un valore informativo, di divertimento, di denuncia sociale, ecc.; tuttavia, riprendendo il pensiero di Ferraro, bisogna considerare il fatto che “i significati che la televisione veicola sono altra cosa da quello che essa ci fa vedere” 1 . È dunque importante, di fronte a qualsiasi offerta, assumere uno sguardo critico che, nel descrivere tutto ciò che rappresenta il supporto materiale che la televisione usa per comunicare, sia anche capace di cogliere quelle idee e quei modi di agire che costituiscono il senso e i valori stessi che la televisione vuole trasmettere al suo destinatario, affinché “li conosca, li capisca, o addirittura li condivida” 2 . 1 Ferraro, G., Da protesi dell’occhio ad ambiente rituale. Prospettive d’analisi del linguaggio televisivo, in Ferraro, G., Gallotti, C., Rolle, L., Scaglioni, A., Uno sguardo in camera. Materiali per l’analisi del linguaggio radiotelevisivo, Cooperativa Libraria I.U.L.M., Milano, 2000, p. 10. 2 Ibidem.

Anteprima della Tesi di Serena Masiero

Anteprima della tesi: Changing Rooms. Dal format inglese alla ri- produzione italiana, Pagina 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Serena Masiero Contatta »

Composta da 192 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1494 click dal 23/11/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.