Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Changing Rooms. Dal format inglese alla ri- produzione italiana

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

13 dell’enunciato (ciò che viene raccontato) e quello dell’enunciazione televisiva con il tempo della ricezione. In generale, la Real-TV ha sempre a che fare con un racconto o evento più o meno straordinario, con la rottura di una situazione ordinata o con una crisi; il vero motivo di interesse per lo spettatore è l’eccezionale, l’imprevedibile, lo scarto dalla norma, insomma tutto ciò che non è quotidiano inserito però in un contesto di quotidianità 14 . Da un punto di vista delle istanze comunicative, infine, la cifra della real-tv consiste nella partecipazione e nella collaborazione attiva dello spettatore. In conclusione, il tratto comune della Real-TV è l’apertura dello schermo televisivo al mondo esterno: in maniera mediata o del tutto immediata, il mondo irrompe nel piccolo schermo così com’è. 14 Questi non riguardano solo eventi drammatici con trasmissioni come 8mm e Real tv su Italia1 o Ultimo minuto su Rai3, ma anche home video di registro comico come Paperissima e le candid camera, presenti nella televisione italiana dal 1964 quando Nanni Loy propose il programma Specchio Segreto e utilizzate anche oggi come simpatici riempitivi a basso costo dei palinsesti.

Anteprima della Tesi di Serena Masiero

Anteprima della tesi: Changing Rooms. Dal format inglese alla ri- produzione italiana, Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Serena Masiero Contatta »

Composta da 192 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1494 click dal 23/11/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.