Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Cinema e letteratura: due immagini di C. S. Lewis

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

La struttura narrativa astratta, come ogni struttura, secondo i concetti chiave dello strutturalismo, deve costituire una totalità chiusa i cui elementi eterogenei appartengano alla struttura stessa e la cui dinamica virtuale si deve esaurire all'interno della stessa totalità: totalità, trasformazione e autoregolazione. 32 A noi sembra che la sceneggiatura, a livello strutturale, non risponda completamente alle nozioni chiave dello strutturalismo, come già rilevò Pasolini del quale parleremo nel prossimo paragrafo, in quanto la sua dinamica astratta non si esaurisce all'interno degli elementi della struttura stessa. La struttura della sceneggiatura, che si esprime attraverso la forma scritta, sembra, infatti, alludere ad una struttura che rimanda ad un'altra forma, cioè che si realizza attraverso le "immagini". Quale potrebbe essere la struttura formale "ideale", astratta, della sceneggiatura? 32 Cfr. ivi, p. 17.

Anteprima della Tesi di Elisa Caputo

Anteprima della tesi: Cinema e letteratura: due immagini di C. S. Lewis, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Elisa Caputo Contatta »

Composta da 194 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 9155 click dal 22/11/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.