Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Attività Motoria Adattata Domiciliare e Stile di Vita Attivo: Esperienza di Tirocinio

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 3. La Qualità di Vita nel soggetto anziano Il grande interesse di fronte al miglioramento della QdV e all’introduzione di uno stile di vita attivo, soprattutto per fare in modo che l’invecchiamento sia un processo “di successo” e non un percorso doloroso e peggiorativo ha naturalmente coinvolto profondamente l’ Organizzazione Mondiale della Sanità. Il punto sulla situazione ha avuto come teatro Madrid, dove dall’8 al 12 Aprile del 2002 si è tenuta la “Seconda Assemblea Mondiale delle Nazioni Unite sull’Invecchiamento”. Dall’Assemblea è scaturito un interessante Documento, sotto forma di Rapporto sul Progetto del Piano d’azione Internazionale sull’invecchiamento. (World Health Organization: Active Ageing. A policy framework. April 2002) Nel rapporto si legge come il XX° secolo sia stato segnato da un considerevole aumento della longevità, che in proiezione futura è destinata a crescere esponenzialmente. Il numero delle persone anziane passerà da circa 600 milioni di unità nel 2000 a 2 miliardi nel 2050, passando in percentuale dal 10% della popolazione totale nel 1998 al 15% nel 2050. Tale progressione sarà particolarmente rapida e decisa nei paesi in via di sviluppo, dove la popolazione anziana è destinata a quadruplicare nei prossimi 50 anni. Tale fenomeno interesserà soprattutto l’Asia e l’America Latina, dove la percentuale totale di anziani passerà dall’8% al 15%, mentre in Africa l’aumento sarà molto meno elevato (dal 5% al 6%) a causa di difficoltà economiche e sociali e all’epidemia di Aids e altre malattie dovute a scarsa igiene e malnutrizione.

Anteprima della Tesi di Andrea Borasi

Anteprima della tesi: Attività Motoria Adattata Domiciliare e Stile di Vita Attivo: Esperienza di Tirocinio, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Andrea Borasi Contatta »

Composta da 97 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 9741 click dal 23/11/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.