Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La Produzione energetica in Italia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

1 Il problema energetico nel mondo Per ciascun paese il consumo di energia è determinato dal livello di attività produttiva e dal livello di vita dei consumatori. La continua crescita della popolazione mondiale (si prevede che, dai circa 6 miliardi attuali, si arrivi agli 8 miliardi intorno al 2020), l’aumento del livello di vita nei paesi industrializzati e il crescente fabbisogno di energia dei paesi in via di sviluppo fanno prevedere che il consumo mondiale di energia continuerà a crescere ad un ritmo di circa 1,5% l’anno. Questo scenario genera governi motivate preoccupazioni, sia perché le risorse energetiche oggi più utilizzate sono limitate, sia perché le tecniche necessarie per il loro utilizzo causano inquinamento ambientale e alterano l’equilibrio ecologico del pianeta. Ne segue che attualmente una delle principali preoccupazioni dei governi in fatto di risorse energetiche sia la ricerca di fonti alternative a quelle tradizionali, possibilmente non inquinanti e non esauribili, e il risparmio di energia. A partire dal XVII secolo, con la rivoluzione industriale, il consumo di energia subì un brusco aumento a causa dell’utilizzo ingente delle macchie a vapore e la fonte primaria divenne il carbone. Con l’avvento del XX secolo, il fabbisogno energetico è aumentato vertiginosamente fino agli anni ’80, quando la comunità europea si accordò per ridurre l’utilizzo del petrolio (il cui prezzo era eccessivamente aumentato), privilegiando il carbone e l’energia nucleare, e per una politica di risparmio energetico. Oggi il prezzo da pagare per le fonti energetiche è diminuito, ma il risparmio e la ricerca di risorse di energia alternative è ancora una delle primarie preoccupazioni mondiali. Le fonti energetiche

Anteprima della Tesi di Domenico Amato

Anteprima della tesi: La Produzione energetica in Italia, Pagina 1

Tesi di Specializzazione/Perfezionamento

Autore: Domenico Amato Contatta »

Composta da 13 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2701 click dal 20/12/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.