Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Fersen, ovvero il ritorno al rito

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

5 fuoriesce da uno spettacolo come il “Leviathan”. Ha giocato con le certezze di comunicazione dell’uomo moderno impostando uno spettacolo come l’ ”Edipo re” sull’antica metrica greca. Illustrando alcuni aspetti del suo lavoro credo di essere riuscita anche a precisare uno dei motivi che mi hanno portato a scegliere di addentrarmi in questa tesi: Fersen affronta temi mitici o storici, ma non, a mio parere, per rimanere ancorato ad un passato antico, ma per mostrare la continua relazione tra i temi di questo passato e i bisogni e timori dell’uomo moderno. Perciò nel mio lavoro di recupero delle tradizioni e dei luoghi antichi c’è anche un desiderio di esplorazione sul mio io rapportato al mondo e alla società moderna e dunque nella mia ricerca di un teatro che ripercorra antiche leggende e la storia di un popolo nato molti secoli fa, non tendo ad ancorarmi al passato per paura di non poter fermare il tempo, ma cerco di raccogliere oggi i frutti di quegli insegnamenti e mi accorgo che forse non sono troppo distanti. Credo che il teatro sia un modo, forse non l’unico, ma quello che preferisco, per far rivivere con l’immaginazione e l’azione aspetti di mondi e popoli lontani e poter meditare su che cosa ancora ci leghi a loro, inserendoli all’interno dell’evento ludico che il teatro riesce a creare con pochi mezzi.

Anteprima della Tesi di Sonia Jael Colombo

Anteprima della tesi: Fersen, ovvero il ritorno al rito, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Sonia Jael Colombo Contatta »

Composta da 252 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1101 click dal 16/11/2005.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.