Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La 'gerarchia delle resistenze' nella progettazione antisismica

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Introduzione 5 La base di ciascuna pilastrata del telaio sarà l’unica in cui ci si deve aspettare lo sviluppo di una cerniera plastica. Pertanto in tali zone va effettuato un accurato detailing. Nella quarta parte si illustrano i criteri di progettazione dei nodi. Questi rappresentano punti molto importanti nelle strutture intelaiate, poiché devono garantire il trasferimento delle sollecitazioni tra gli elementi (travi e pilastri) in essi connessi. Trattandosi di regioni di discontinuità (per le quali non è applicabile la teoria di Saint Venant), è stato esaminato quale è il modello matematico da adottare al fine della progettazione. Nella quinta parte si fa cenno, agli effetti del secondo ordine sulla risposta dinamica delle strutture intelaiate multipiano, e di come tener conto di questi nella progettazione. In ultimo viene esaminato come l’ Eurocodice 8 e l’Ordinanaza Ministeriale n.3274 fanno propri i criteri di capacity design.

Anteprima della Tesi di Pasquale Lionetti

Anteprima della tesi: La 'gerarchia delle resistenze' nella progettazione antisismica, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Pasquale Lionetti Contatta »

Composta da 180 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 10156 click dal 14/12/2004.

 

Consultata integralmente 13 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.