Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Contrattazione standard e tutela del consumatore

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 Solo con una Risoluzione del Consiglio del 14 aprile 1975 vengono per la prima volta indicate le priorità di un programma organico di intervento a tutela del consumatore. Gli obiettivi settoriali di tale intervento sono : a) la protezione della salute e della sicurezza ; b) la protezione degli interessi economici ; c) la consulenza, l’assistenza e il risarcimento dei danni ; d) l’informazione e l’educazione ; e) la consultazione e la rappresentanza . Passo ulteriore è l’inserimento nel Trattato dell’articolo 100 A, par.3, ad opera dell’Atto unico europeo con cui si è stabilito che la Commissione, nelle proposte “in materia di sanità, sicurezza, protezione dell’ambiente e protezione dei consumatori, si basa su un livello di protezione elevato”. 1 Con il successivo Trattato di Maastricht 2 , a cui è dovuta la trasformazione della Comunità europea in Unione europea, alla protezione dei consumatori è stato dedicato un apposito titolo del Trattato CE, l’undicesimo, con il quale l’Unione ha inaugurato 1 Art. aggiunto dall’art. 18 dell’Atto unico europeo entrato in vigore il 1° luglio 1987 con il quale è stato modificato ed integrato il trattato di Roma, in G.U. supp.ord. 29-12-1986, n°300 2 Il Trattato di Maastricht è stato firmato il 7-2-1992 ed è entrato in vigore il 1° novembre 1993

Anteprima della Tesi di Davide Burdese

Anteprima della tesi: Contrattazione standard e tutela del consumatore, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Davide Burdese Contatta »

Composta da 232 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3907 click dal 06/12/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.