Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il bilancio sociale d'impresa

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 1.3 Il contesto economico - sociale Negli ultimi anni i fenomeni di internazionalizzazione e globalizzazione dei mercati 11 hanno portato le economie ad intensificare gli scambi e a competere in aree più vaste rispetto alle consuete realtà nazionali, nonché al confronto tra realtà diverse con riferimento ai sistemi giuridici e, di conseguenza, al concetto di etica. Pertanto, in un contesto così internazionalizzato, un’azienda deve confrontarsi con differenti “sistemi di valori” e scegliere a quali pressioni rispondere: diviene essenziale predisporre una “gerarchia delle etiche” da osservare e rispettare. Ad esempio, una grande impresa americana, che produca in stabilimenti in India dove si fa ricorso al lavoro minorile, può apparire sulle cronache economiche di tutto il mondo per il suo comportamento “non etico” e pertanto essere “costretta” a chiudere gli stabilimenti. Le reazioni a tale decisione saranno sicuramente diverse: negli Stati Uniti il “ripensamento etico” sarà valutato positivamente, mentre in India, dove è perfettamente normale e legale servirsi di lavoro minorile, l’opinione pubblica giudicherà “non etico” l’aver privato le famiglie dell’unica fonte di reddito che, sebbene basata sul lavoro di minori, aveva come unica alternativa quella della fame e della prostituzione o ancora della microcriminalità. Questo esempio è certamente utile a comprendere le ragioni delle aziende, che in genere decidono sulla base di pressioni che vengono dai loro “ambienti di riferimento”. In altri termini, nel più ampio panorama degli stakeholders, si assegna particolare importanza alle pressioni di chi può, con i propri comportamenti, influenzare e compromettere la gestione aziendale (figura 1.1). 11 Si definisce “internazionalizzazione” la crescente apertura e l’integrazione delle economie, i cui mercati, però, sono rimasti prevalentemente contenuti nell’ambito delle frontiere dei singoli Stati. La “globalizzazione” è, invece, il processo attraverso il quale si ha un allargamento dell’orizzonte dell’attività economica a livello planetario.

Anteprima della Tesi di Silvia Borzone De Signorio Sabelli

Anteprima della tesi: Il bilancio sociale d'impresa, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Silvia Borzone De Signorio Sabelli Contatta »

Composta da 209 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 14440 click dal 29/11/2004.

 

Consultata integralmente 57 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.