Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Metodologie e prime applicazioni sperimentali per la gestione strategica degli atenei

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

14 La legge, inoltre, effettua una ripartizione delle diverse responsabilità in materia di diritto allo studio universitario tra i diversi soggetti coinvolti: a) università; b) regioni; c) stato. e demanda l’attuazione della politica di diritto allo studio alle regioni ed alle istituzioni universitarie. La legge 537/93TP 11 PT sancisce la responsabilizzazione finanziaria delle università mediante l’introduzione di un finanziamento di tipo lump sum: lo stato eroga alle istituzioni universitarie un fondo suddiviso in varie voci, all’interno delle quali sono i singoli atenei a decidere come allocare le risorse ottenute (le quali derivano, per la maggior parte, dalla spesa pubblica). Si lascia, inoltre, autonomia nello stabilire l’ammontare delle tasse d’iscrizione all’interno di una soglia minima definita. Tale legge assume particolare rilevanza anche perché istituisce l’Osservatorio per la valutazione del sistema nazionale universitario. La legge 549/95TP 12 PT delega alle università le decisioni concernenti la composizione del personale. La legge 662/96TP 13 PT attribuisce al Ministro dell’Università il potere di separare organicamente le università che abbiano superato il tetto dei 40 mila iscritti. L'attuazione del disegno autonomista previsto da queste leggi prosegue fra molte difficoltà e resistenze. A tal proposito si deve sottolineare l’importanza delle norme contenute nelle leggi finanziarie per il 1994 e il 1996, che sanciscono rispettivamente l'autonomia finanziaria (o budgetaria), e quella per la gestione del personale (si abolisce la pianta organica nazionale del personale universitario). Dal 1996 al 2003 si rintracciano le tappe normative della riforma universitaria. La legge delega 59/97TP 14 PT delegifera alcune importanti materie attribuendo al governo, tra le altre cose, la ristrutturazione del sistema della ricerca scientifica, lo TP 11 PT Legge 24 dicembre 1993, n. 537: Interventi correttivi di finanza pubblica, art. 5 comma 1, 3, 22. TP 12 PT Legge 28 dicembre 1995, n. 549: Misure di razionalizzazione della finanza pubblica, art. 1 comma 31. TP 13 PT Legge 23 dicembre 1996, n. 662: Misure di razionalizzazione della finanza pubblica, art. 1 comma 90.

Anteprima della Tesi di Marco Frecchio

Anteprima della tesi: Metodologie e prime applicazioni sperimentali per la gestione strategica degli atenei, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Marco Frecchio Contatta »

Composta da 325 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2266 click dal 29/11/2004.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.