Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I servizi a rete: liberalizzazione e regolazione, con particolare attenzione al settore delle telecomunicazioni.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 liberalizzazione si rende infatti necessaria la ricerca di soluzioni che consentano lo sviluppo sostenibile della concorrenza, salvaguardando allo stesso tempo sia le imprese che entrano nei mercati prima monopolistici, sia le imprese (generalmente quelle ex monopoliste) gravate, anche in regime competitivo, degli obblighi derivanti dagli obiettivi di servizio universale, sia infine (ma in realtà prima di tutto) coloro che usufruiscono dei servizi erogati, ovvero i consumatori. La liberalizzazione infatti porta alla comparsa di una pluralità di interlocutori che modificano gli equilibri di potere consolidatisi tra l’impresa precedentemente monopolista, l’autorità pubblica e i consumatori. Al Regolatore si richiede dunque, oltre ad una padronanza dei problemi tradizionali della regolazione, la capacità di affrontare nuove questioni. Per analizzare quanto gli aspetti teorici trattati nei primi capitoli siano stati applicati concretamente, verrà preso in esame il settore delle telecomunicazioni, la cui scelta è stata determinata dall’importanza assunta nell’ultimo decennio a seguito delle dinamiche tecnologiche di sviluppo, che hanno portato a un radicale cambiamento del modo di comunicare tra gli individui e all’annullamento delle distanze come ostacolo per la trasmissione delle informazioni. Di seguito viene presentata una sintetica presentazione degli argomenti trattati in ogni capitolo. Nel primo capitolo si pone innanzitutto l’attenzione sul ruolo dello Stato nel sistema economico. Punto di partenza è il confronto tra le istituzioni “Stato” e “mercato”. Ad una prima analisi si può giungere all’erronea conclusione che esse siano antitetiche. Nel corso del capitolo si discute del fatto che le interazioni tra Stato e mercato sono frequenti. Sorge dunque il problema di capire quale ruolo debbano rivestire nel sistema economico ciascuna di queste due istituzioni. Si affronta inoltre uno degli aspetti più interessanti della realtà economica moderna: la scelta tra soggetto pubblico o privato nella produzione di beni o servizi alla collettività. Si tenta di descrivere quando è preferibile che il soggetto pubblico si faccia carico della produzione di un certo bene o servizio, e quando invece risulta più efficiente la privatizzazione, utilizzando a sostegno il “Teorema fondamentale delle privatizzazioni”. Successivamente, nell’ambito della definizione delle cause che portano ai “market failures”, viene approfondita quella ritenuta storicamente dalla letteratura la più importante, il monopolio naturale. Infine vengono analizzati i fattori che hanno portato al cambiamento del ruolo del soggetto pubblico nell’economia. La prospettiva che si è aperta nell’ultimo decennio è una revisione dell’atteggiamento istituzionale nelle relazioni col mercato. Nel corso del secolo scorso lo Stato è infatti intervenuto, con sempre maggiore intensità, nel sistema economico, prima governato dal mercato. L’esperienza storica ha dimostrato tuttavia che l’intervento pubblico, sebbene inizialmente abbia apportato effetti positivi al sistema, col tempo e con l’aumentare di tale atteggiamento interventista ha provocato il mancato raggiungimento di quegli obiettivi che lo Stato stesso si era stabilito; inoltre, questa ingerenza ha finito per determinare inefficienze nel sistema economico, originando i cosiddetti “fallimenti dello Stato”, contraltare ai “fallimenti di mercato” che l’intervento pubblico si proponeva di correggere.

Anteprima della Tesi di Nicola Peri

Anteprima della tesi: I servizi a rete: liberalizzazione e regolazione, con particolare attenzione al settore delle telecomunicazioni., Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Nicola Peri Contatta »

Composta da 113 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5388 click dal 29/11/2004.

 

Consultata integralmente 26 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.